Ottobre 27, 2021

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Elicotteri tedeschi pronti a unirsi ai ponti aerei di Kabul, l’Italia afferma di aver evacuato quasi 1.000 afgani negli ultimi 5 giorni

Berlino / L’Aia / Milano / Bucarest: due piccoli elicotteri militari tedeschi inviati a Kabul in collaborazione con gli Stati Uniti sono stati assemblati e pronti per l’azione sabato, hanno detto funzionari tedeschi.
L’idea è di usarli a Kabul se i singoli sfollati devono essere prelevati in elicottero e portati all’aeroporto. Ma il generale Eberhard Sorn, il massimo comandante militare tedesco, ha detto che non c’era un piano preciso per usarli.
“La situazione ai cancelli dell’aeroporto nella capitale afghana è terribile. Il numero di persone portate via dagli aerei tedeschi è variato”, ha detto Sorn.
L’aereo tedesco è arrivato a Tashkent venerdì notte con 172 persone a bordo, ma i due aerei successivi – l’Airbus A400M – trasportavano rispettivamente solo sette e otto persone.
La Germania ha finora espulso 2.000 persone, ha affermato il ministro della Difesa Anegret Cromb-Karenbauer. “La situazione è difficile, ma con tutte le nostre capacità e tutto ciò che verrà sul campo, continueremo a eliminarne il più possibile”, ha affermato.
Nel frattempo, The Ministero della Difesa olandese Il primo gruppo di afgani è stato evacuato da Kabul su aerei da trasporto militare ed è arrivato nei Paesi Bassi settentrionali, che sono stati trasformati in un rifugio temporaneo.
Il ministero ha detto venerdì che una squadra di 28 afgani è stata portata al centro di South Camp, un piccolo villaggio a 180 km a nord di Amsterdam.
Funzionari olandesi affermano che finora ha gestito cinque voli da Kabul con quasi 300 passeggeri a bordo. Non è chiaro quanti di loro siano afgani.
Il governo olandese ha cercato di sfrattare i cittadini afgani e le loro famiglie che avevano prestato servizio nell’esercito e lavorato per le ambasciate e il personale nei programmi di aiuto.
L’Italia, d’altra parte, afferma che il suo esercito ha espulso quasi 1.000 civili afgani da Kabul negli ultimi cinque giorni.
Il Ministero della Difesa Due aerei con a bordo 207 afgani sono arrivati ​​a Roma dal Kuwait sabato, utilizzando l’Italia come base per le evacuazioni di Kabul.
L’Italia ha assunto più di 1.500 militari e donne per operare un ponte aereo su quattro voli C130J da Kabul al Kuwait e quattro aerei KC767 verso località più sicure in Italia.
L’Italia ha iniziato a nominare l’Akila afghana Amnia a giugno, portando in salvo fino a 1.532 civili afgani. Ottanta persone, tra cui 33 donne, sono arrivate sabato in un sito nel sud Tirolo, nel nord Italia, per un isolamento di 10 giorni.
In un video diffuso dal ministero, un uomo afghano che è stato portato sul posto “ha ringraziato le forze armate italiane per non averci lasciato soli in Afghanistan. Ci hanno portato via con tutte le difficoltà”.
Senza guardare la telecamera, ha detto che il viaggio è durato due giorni. “Siamo stanchi. Siamo felici. Siamo in un paese sicuro ora”, ha detto, aggiungendo che un giorno “se l’Afghanistan diventerà sicuro, potremo tornare nel nostro paese”.
Nel frattempo, il ministero degli Esteri rumeno afferma che un aereo militare ha trasportato 14 civili rumeni e quattro bulgari dall’aeroporto di Kabul a Islamabad.
È stato riferito in un altro rapporto di venerdì sera che un altro cittadino rumeno, A.J. Nazioni Unite Il dipendente ha affermato che l’aeroporto di Kabul non può essere raggiunto a causa di problemi di sicurezza e dovrebbe rivolgersi agli stati partner per identificare le opzioni di evacuazione.
Le autorità hanno detto che gli sfollati hanno aiutato con l’arrivo Ambasciata di Romania Dipendenti in Pakistan. Questo è il terzo aereo da evacuazione della Romania questa settimana che utilizza un aereo militare C-130 Hercules.
Il ministero ha anche affermato di aver “verificato e contattato” che molti civili afgani che avevano collaborato con le sue truppe durante la loro missione in Afghanistan avevano espresso il desiderio di essere deportati in Romania.
Ma la situazione di sicurezza “molto difficile” intorno all’aeroporto di Kabul fa sì che nessuno dei cittadini afghani possa raggiungere l’aeroporto. “Nel loro caso”, il ministero ha affermato che “continuerà a lavorare per identificare le opzioni di sfratto”.

READ  L'Italia vuole proteggere Ferrari e Lamborghini dal divieto UE sui motori a combustione 2035