Ottobre 22, 2021

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Eni ha fatto una grande scoperta di petrolio sulla costa della Costa d’Avorio in Italia

Lo stemma di Eni davanti alla sua sede a San Diego Milanese vicino a Milano, Italia 27 aprile 2016. REUTERS / Stefano Rellandini / File Photo

Milano, 1 settembre (Reuters) – Gruppo energetico italiano Eni (ENI.MI)Mercoledì ha fatto un’importante scoperta di petrolio in Costa d’Avorio che contiene 2 miliardi di barili di petrolio.

Ha detto in una dichiarazione di aver scoperto petrolio delicato nel blocco CI-101, che potrebbe contenere 1,5-2,0 miliardi di barili di petrolio e 1,8-2,4 trilioni di piedi cubi di gas associato.

“Sarà condotto un progetto di valutazione per valutare la significativa capacità inversa della struttura complessiva estesa fino al modulo CI-802 gestito da Eni”, ha affermato la società.

Il primo studio ad essere perforato sulla costa ionica è stato il Balen-1x, che conteneva azioni in altri quattro vulcani nell’Inorian Deepwater.

Il modulo Eni gestisce CI-101 con il 90% del capitale, mentre Petrose Holding detiene il restante 10%.

Jason Kenny, analista energetico di Santander, ha dichiarato: “Questa è una scoperta molto grande e potrebbe essere una buona notizia per me se decide di monetizzare le sue azioni.

“Dobbiamo vedere cosa stanno facendo gli investitori per fare pressione su di loro per rinunciare ai combustibili fossili. Ma è senza dubbio una scoperta preziosa”.

Le compagnie petrolifere di tutto il mondo sono in fermento per ripulire le loro attività e spostare i portafogli tradizionali verso soluzioni più ecologiche.

Eni ha fissato obiettivi ambiziosi per ridurre le emissioni del riscaldamento planetario a zero entro il 2050, espandendo rapidamente le sue capacità di generazione di energia rinnovabile e biocarburanti.

Ha detto che la sua produzione di petrolio raggiungerà il picco nel 2025 e, nel suo portafoglio al rialzo, sarà sostituita dal gas.

READ  Editorialista di TOI Jag Suraya | Delhi Notizie

Eni è uno dei maggiori produttori esteri di petrolio e gas in Africa con asset in regalo in Libia, Nigeria e Angola. Sta sviluppando due invenzioni di gas paraurti in Mozambico ed Egitto.

Report di Stephen Jooks, montaggio di Giulia Secreti e David Gregorio

I nostri standard: Politiche della Fondazione Thomson Reuters.