Dicembre 8, 2021

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

In Italia, gli archeologi hanno portato alla luce i resti di una “stanza degli schiavi” di 2000 anni a Pompei.

Autorità a Pompei, vasto sito archeologico a sud Italia Gli archeologi hanno trovato i resti di una “stanza degli schiavi” in una villa romana di quasi 2000 anni fa, secondo DW News. La città vecchia, sepolta dalle ceneri quando il vulcano Vesuvio eruttò nel 79 dC, sembrava essere in buone condizioni. Un carro cerimoniale ben conservato è stato scoperto nello stesso luogo all’inizio di quest’anno. Secondo gli archeologi, qui vivevano gli schiavi responsabili della manutenzione del carro.

Tre cuscini di legno, brocche di ceramica e un vaso da soggiorno decoravano i 170 piedi quadrati di spazio. I due letti erano lunghi circa 1,7 me il terzo lungo 1,4 m. C’era solo una piccola finestra nella stanza. Secondo DW News, c’era un tipo di contenitore color ambra negli angoli della stanza. Le autorità hanno detto che si pensava che gli schiavi avessero tenuto le loro cose in due ambra sotto i materassi.

Le autorità hanno salutato i risultati come un raro sguardo alla schiavitù e alla vita in cattività

Gli archeologi hanno trovato una scatola di legno al centro della stanza e un cassetto contro il letto. Secondo il Parco Archeologico di Pompei, il tronco di un albero vicino conteneva manufatti in ferro come i resti di attrezzi da cavallo. Le autorità hanno salutato i risultati come un raro sguardo alla schiavitù e alla vita in cattività. Il ministero della Cultura italiano ha condiviso su Twitter un video della “stanza degli schiavi”.

Secondo DW News, il direttore generale di Pompei, Gabriel Zuchtriegel, ha affermato che è stata una finestra sulla realtà vulnerabile delle persone che raramente compaiono nei documenti storici, scritti quasi interamente da “uomini di alto merito”. In un comunicato stampa, Zuchtriegel ha affermato di essere “un testimone unico” di come vivevano i deboli nella società antica, che è stata senza dubbio una delle scoperte più spettacolari della sua vita di archeologo.

READ  I valori del vino italiano

Gli archeologi hanno portato alla luce gli scheletri di due uomini, un uomo ricco e il suo schiavo che sono soffocati nella cenere vulcanica mentre cercavano di sfuggire alla morte. Secondo DW News, Pompei è una delle destinazioni turistiche più popolari in Italia, con nuove scoperte ogni anno.

Immagine: Twitter / @ MiC_Italia