Ottobre 22, 2021

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

ITA: Quello che c’è da sapere sulla nuova compagnia aerea italiana

(CNN) – La nuova compagnia aerea del mondo è ancora a una settimana dal lancio e promette di riportare in cielo un po’ di Dolce Vita.

Dal 15 ottobre, a seguito della chiusura della fallita Alitalia avvenuta il 14 ottobre, ITA-Italy sarà il nuovo vettore di proprietà statale per il Transporto Areo-Italy.

È passato un po’ di tempo da quando era pronto. Alitalia vacilla da anni e recentemente è sorto il dibattito se l’IDA debba essere considerata come un’entità separata quando si cancellano i debiti di Alitalia.

Ma a settembre, l’UE ha stabilito che ITA e Alitalia erano entità separate, il che significa che ITA potrebbe ricominciare.

Le informazioni sono limitate, ma finora quello che sappiamo è qui.

Chi possiede l’ITA?

Italy Transportport Areo “Interamente di proprietà del Ministero dell’Economia e delle Finanze italiano” Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti. L’obiettivo è creare una “linea aerea efficiente, innovativa e competitiva”.

Dove volerà?

Sebbene non rappresenti un contributo rivoluzionario al genere, il lavoro di Altalia è ampiamente considerato come uno dei più iconici al mondo. Alitalia ha servito 94 località, di cui 26 in Italia.

Tuttavia, dal suo sito web, ITA partirà lentamente. Le rotte di vendita per i viaggi istantanei sono le seguenti.

Italia: Prindisi, Bologna, Barry, Catania, Roma, Genova, Milano Lynette, Napoli, Palermo, Pescara, Reggio Calabria, Lamezia Terme, Trieste, Torino, Venezia, Verona.

Breve e media distanza: Algeri, Amsterdam, Atene, Barcellona, ​​​​Bruxelles, Il Cairo, Düsseldorf, Francoforte, Ginevra, Londra Heathrow, Madrid, Malta, Monaco, Nizza, Parigi (Charles de Gaulle e Orly), Tirana, Tel Aviv, Tui.

Lunga distanza: Tokio, New York.

Ci sono molto di più sulle carte. Buenos Aires, Miami, Boston e San Paolo si aggiungeranno a Lussemburgo, Stoccarda e Firenze da marzo 2022. Molte altre destinazioni europee sono previste per l’estate del 2022 con Los Angeles.

Il 5 ottobre, la compagnia aerea ha aperto in pompa magna la vendita di aerei agli Stati Uniti. Alitalia ha volato su tutte le rotte che aveva scelto, da Roma a Chicago. L’IDA ha chiesto di aggiungere voli per Chicago, Francisco, San Francisco e Washington DC in futuro.

Il fatto che l’ITA abbia inviato un comunicato stampa sulle sue compagnie aeree statunitensi indica che vuole concentrarsi su attività a lungo termine. Questo sarà un sollievo per alcuni che sono preoccupati che l’attenzione domestica di Aitalia sia fondamentale per la sua rovina.

READ  Stai andando in Italia per una mostra di arte e design? Ecco la tua guida alla Dolce Vita di Milano e Buglia

Prenderà i voli Alitalia?

Non permanentemente. Una delle poche decisioni annunciate dall’IDA è che Airbus avrà esclusivamente una flotta. La compagnia aerea ha annunciato l’acquisto di 28 nuovi aeromobili, e per 45 noleggi – si dice più favorevole di Alitalia.

I primi nuovi jet entreranno in Marina all’inizio del 2022 ed entro la fine del 2025 il 70% della Marina sarà costituito da velivoli di nuova generazione, meno dannosi per l’ambiente.

Prevede di iniziare da 52 e aumentare a 105 entro il 2025.

Tuttavia, questo è un modo. Prima del suo lancio il 15 ottobre, l’ITA ha scritto nel suo deposito DoT di aver “acquistato alcuni beni (come gli aerei) da Alitalia”. Quindi aspettati che le cose siano molto simili all’inizio.

ITA è un cognome?

Non necessario. Nello stesso fascicolo, Ita sta per “partecipare a una gara pubblica per l’acquisto del marchio Alitalia”. Non c’è alcun indizio su quando potrebbe essere.

Continuerà così il programma fedeltà Alitalia?

ITA catturerà molti dei vecchi modi di Alitalia.

Fabricio Condolfo / Immagini divano / Lightrocket / Getty Images

No, l’UE non lo consente. Tuttavia, in un comunicato stampa, ITA ha annunciato un “nuovo programma fedeltà” che “potrebbe essere integrato con altri partner del settore” e “concentrarsi completamente sulle esigenze dei clienti e sull’accesso agli aerei”. Non ci sono indicazioni su quale alleanza firmerà.

Chi disegna le divise?

Questa è la domanda che tutti vogliono sapere, ma l’ITA ha lo schtum: un portavoce ha rifiutato di condividere i dettagli con la CNN. Tuttavia, tieni presente che saranno educati: questa è l’Italia. Nel 2018, nonostante il fallimento, Alitalia ha acquistato una nuova divisa per l’equipaggio disegnata da Alberta Ferretti. Il logo ITA è decisamente molto carino.

READ  Le esportazioni italiane stanno tornando ai livelli pre-epidemia

Quali sono le commissioni?

Concorrenza. Il volo di andata e ritorno da JFK a Roma nelle date selezionate a novembre è stato di $ 498. Rispetto a $ 505 in Delta. Nel frattempo, un viaggio da Milano a Londra era costato 98 dollari andata e ritorno, rispetto ai 120 dollari di British Airways. Per coloro che preferiscono viaggiare negli aeroporti più di Heathrow, Ryanair costa solo $ 22 andata e ritorno e EasyJet costa solo $ 41. Quella competizione a breve distanza sarà la sfida più grande per ITA.

Cos’è il protocollo Covid-19?

L’ITA ha annunciato che tutti i dipendenti italiani devono essere vaccinati prima che sia obbligatorio vaccinare i lavoratori in tutto il paese. La temperatura verrà misurata prima del volo e i passeggeri dovranno indossare una mascherina. Non è possibile depositare vestiti nelle cappelliere e le persone verranno imbarcate in piccoli gruppi.

Le lounge di classe business sono attualmente chiuse, ma coloro che hanno diritto all’accesso riceveranno un coupon da utilizzare nei punti ristoro dell’aeroporto.

L’ITA dice che grazie ai filtri HEPA, l’infertilità, come la sala operatoria in aeroporto, verrà aggiornata ogni tre minuti.

Sopravviverà?

Questo è quello che tutti vogliono sapere, la competizione a breve termine sarà la sua più grande sfida. Ma senza una nuova marina, una nuova energia, una nuova leadership e un debito, ha sicuramente maggiori possibilità di Alitalia. Con 16 località italiane e 22 località remote per cominciare, si sta facendo un passo alla volta.

Miglior credito immagine: Filippo Montiford / Getty Images