Ottobre 26, 2021

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Italia: opportunità di finanziamento tecnico nell’ambito dell’European Recovery Program

Nella lettera

L’UE sta attualmente stanziando sovvenzioni e prestiti agli Stati membri dell’UE per sostenere la ripresa economica dall’epidemia di COVID-19. Sono disponibili finanziamenti significativi per investimenti incentrati su riforme, trasformazione digitale e cambiamento verde. Questo avviso evidenzia alcune opportunità chiave per il business TMT in Italia.


Contenuti

  1. Grandi viaggi
  2. Più in dettaglio
  3. Progetto di Recupero Nazionale dell’Italia
    1. Esempi chiave dal piano di risanamento dell’Italia
  4. Conclusione – Un’opportunità finanziaria unica nella vita per le aziende TMT

  • L’UE sta attualmente erogando 806,9 miliardi di dollari nell’ambito del suo fondo UE di nuova generazione, utilizzando lo strumento per la ripresa e la recessione per assegnare sovvenzioni e prestiti agli Stati membri nell’ambito di piani nazionali di risanamento e risanamento (piani di risanamento).
  • Il 22 giugno 2021 l’Italia ha approvato dalla Commissione Europea il proprio Piano Nazionale di Recessione e Ripresa, con l’approvazione del Consiglio Europeo e l’attuazione finale prevista nelle prossime settimane.
  • Il piano di rilancio italiano definisce sei compiti, i cui finanziamenti saranno investiti con Digital Mission come pilastro centrale – a cui sono stanziati 40 40,32 miliardi. Ad esempio, 6. 6,7 miliardi saranno investiti nel miglioramento dell’infrastruttura della banda larga e della rete mobile.
  • I fondi ora disponibili nell’ambito del National Recovery Program rappresentano un’opportunità irripetibile per le aziende TMT di investire in progetti di trasformazione digitale accreditati nei paesi membri.

Nel luglio 2020, il Consiglio d’Europa ha approvato il Fondo “Next Generation European Union” (noto anche come Recovery Fund) per aiutare a ripristinare le economie degli Stati membri colpiti dall’epidemia di COVID-19. Il nostro precedente avvertimento Qui Fornisce maggiori informazioni.

Con un budget di 806,9 miliardi di euro, il fondo UE di prossima generazione sarà al centro. Impianto di recupero e regressione (R.R.F.). RRF fornirà sovvenzioni e prestiti agli Stati membri dell’UE per sostenere le riforme e gli investimenti che si concentrano sulla trasformazione digitale e sulla trasformazione verde delle loro economie. I fondi nell’ambito del RRF saranno erogati in conformità con i piani nazionali di ripresa e recessione degli Stati membri (Programmi nazionali di recupero).

READ  Esposizione del libro: fai un delizioso viaggio attraverso l'Italia | Letteratura

La scadenza per la presentazione dei piani nazionali di risanamento alla Commissione europea è il 30 aprile 2021, con 24 Stati membri, inclusa l’Italia, che presenteranno i loro piani fino a questa data (vedi ultimi aggiornamenti Qui). Al momento della presentazione, i Piani Nazionali di Risanamento sono soggetti alla valutazione bimestrale della Commissione e, di norma, all’approvazione finale da parte del Consiglio d’Europa entro 4 settimane. È importante sottolineare che almeno il 20% della spesa dovrebbe essere destinato a progetti che supportano il cambiamento digitale e il 37% a investimenti e riforme per il clima. Gli Stati membri devono impegnarsi ad approvare (i piani nazionali già presentati potrebbero essere entro la fine dell’anno) e a investire in progetti ammissibili tra il 2026.

Come uno dei cinque principali beneficiari dei finanziamenti nell’ambito della RRF, vediamo i progressi dell’Italia di seguito, a dimostrazione delle significative opportunità disponibili per le imprese TMT a partire dalla fine dell’anno.

Il 12 gennaio 2021, il governo italiano ha approvato il progetto di piano di investimenti e riforma per la ripresa denominato “Piano nazionale di risanamento e recessione” (Piano di risanamento italiano). Il 30 aprile 2021 l’Italia ha presentato alla Commissione Europea il testo definitivo del piano di risanamento (approvato a maggioranza in Parlamento). A seguito di ciò, la Commissione il 20 giugno 2021 Annunciata l’approvazione del piano di risanamento italiano Il consiglio è atteso nelle prossime settimane con l’approvazione e l’attuazione definitiva.

Il piano di rilancio italiano spiega dove e come il governo intende investire i fondi che potrebbero essere forniti dall’Ue. In particolare, il piano di risanamento italiano individua sei aree strutturali di intervento (definite “compiti”) come segue:

  1. Digitalizzazione, innovazione, competizione e cultura
  2. Attività ambientali (Rivoluzione Verde)
  3. Infrastrutture per un funzionamento sostenibile
  4. Istruzione e ricerca
  5. Addizione e sincronizzazione
  6. Salute
READ  Molte operazioni richiedono un 'pass' italiano Covit-19

Ogni missione ha molti componenti aggiuntivi per raggiungere gli obiettivi fissati per quella missione.

Con specifico riferimento all’opera “Digitalizzazione, Innovazione, Concorrenza e Cultura”, il Progetto Recupero Italia delinea le attività relative a:

  • Digitalizzazione, innovazione e sicurezza della pubblica amministrazione (es. realizzazione di infrastrutture cloud nazionali, mobilità nelle banche dati pubbliche, nuovi servizi digitali per i cittadini);
  • Digitalizzazione, innovazione e concorrenza nell’industria manifatturiera (tra cui riconversione 4.0, investimenti in alta tecnologia, utilizzo di reti ad alta capacità, sviluppo di tecnologie satellitari e miglioramento delle capacità italiane nell’economia aerospaziale); e
  • 4.0 Turismo e Cultura.

Il finanziamento complessivo previsto dal Piano di rilancio italiano è fissato in 19 191,5 miliardi, di cui 40,32 miliardi di per il lavoro digitale. Maggiori informazioni sono disponibili qui vero foglio. Oltre ai fondi stanziati nell’ambito dell’European Recovery Program, il Governo italiano ha stanziato comparti ai fini dell’Italian Recovery Programme, portando il totale dei finanziamenti disponibili da fonti UE e italiane a 24 248 miliardi. .

Esempi chiave dal piano di risanamento dell’Italia

L’Italian Recovery Project giocherà un ruolo chiave nel salvataggio di tutti i settori colpiti dall’epidemia di COVID-19 e nella trasformazione digitale complessiva dell’Italia. Il settore dei media tecnologici e delle telecomunicazioni sarà un pilastro importante del piano di rilancio italiano in quanto punterà a specifici incentivi finanziari e aiuterà con altri lavori. Ad esempio, l’infrastruttura di rete fissa e mobile a banda ultralarga, che riceverà un investimento di 6,6,7 miliardi nell’ambito del programma di rilancio italiano, si chiama General Purpose Technology necessaria per raggiungere gli obiettivi del Compasso Digitale. Strategia dell’UE: uno strumento importante per aumentare la produttività e la crescita economica.

I partner TMT devono seguire tutte le attività pianificate e le priorità specificate nei rispettivi piani nazionali di risanamento. Ora ti consigliamo di mappare attentamente, rivedere i piani di investimento per l’UE e valutare se è probabile che attirino questi fondi una volta nella vita. Gli Stati membri devono accelerare i propri piani di investimento prima della scadenza del 2026.

READ  Al Festival di Cannes, l'Italia ha vinto tutto

Esempi simbolici di progetti ammissibili nell’UE sono i seguenti:

  • Gli investimenti / i piani facilitano l’uso della connettività fissa ad alta velocità (banda larga gigabit) e wireless (5G) (veloce) – ad esempio, progetti di infrastrutture 5G;
  • Progetti di infrastrutture informatiche come centri dati in conformità con il Codice di condotta europeo sull’efficienza energetica dei centri dati; e
  • Sviluppo di soluzioni (software) per la digitalizzazione delle pubbliche amministrazioni.

Le imprese TMT ben preparate che ora operano per comprendere le priorità finanziarie dell’UE e dei suoi paesi membri, ad esempio, sono considerate conformi a qualsiasi normativa applicabile in materia di appalti o aiuti di Stato che beneficia di opportunità significative.