Dicembre 8, 2021

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Argentina domina l’Italia buggy a Treviso

La pressione sull’allenatore dell’Argentina Mario Ledesma si è leggermente allentata poiché si è rivelata troppo forte per l’Italia, vincendo 37-16 a Treviso.

Gli uomini di Letesma hanno preparato il terreno nel primo tempo, beneficiando di tanti Assuri Approfittando di bug e 17-6 ad intervalli.

Marcos Kremer e Juan Martin Gonzalez sono atterrati per il pubblico, mentre Emiliano Bofelli ha aggiunto due cambi e una penalità per il buffer di 17 punti.

Paulo Karpici ha risposto agli italiani, calciando due rigori, ma gli sforzi di Matthias Moroni, Santiago Cartero e Fagundo Bosch hanno assicurato la vittoria. poomas E ha completato la serie di sette sconfitte consecutive.

Clicca qui per squadre e punteggi

È stata una brutta relazione tra due squadre con poca fiducia, ma era possibile dal punto di vista medico quando l’Argentina si offriva solo delle possibilità.

Hanno avuto alta qualità ed esperienza per tutto il XV, e hanno anche dimostrato di battere il miglior Bofelli Matteo Minosi su una palla alta e mandare Creamer.

L’Italia ha cercato di fare una partita completa, ma è stata spesso vanificata dai propri errori, e questo ha contribuito a creare una presenza confortevole per i giocatori argentini. Un errore del genere ha portato a una violazione e ha permesso a Bofelli di calciare ulteriormente le accuse di Ledesma.

Sotto il 10-0, i padroni di casa hanno dovuto creare un po’ di pressione, ma invece hanno perso i possessi nella propria metà campo poomas Utilizzato.

Gli uomini di Kieran Crowley sono completamente disorganizzati in fase difensiva e Gonzalez atterra su un tiro di Geronimo de la Fuente.

Kirby ha ridotto il deficit di metà ritardo, ma l’Argentina ha controllato le cose nel secondo periodo e ha segnato sistematicamente un terzo tentativo.

READ  Il successore di Alitalia IDA partirà a metà ottobre dopo l'accordo con l'UE

Quando Moroni ha finito di raccogliere l’eccellente passaggio di Pablo Matera, era ben costruito mentre la palla passava tra le sue mani.

Anche se la squadra di casa ha avuto una battuta d’arresto con Stephen Warney e Kirby, l’Argentina ha effettivamente completato la vittoria quando Cortero ha attraversato il bianco.

Quella vittoria è stata confermata quando Nicolas Sanchez ha aggiunto una penalità e Bosch è arrivato in ritardo.