Ottobre 22, 2021

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Italia è la prima in Europa a rendere obbligatoria la tessera sanitaria Covit-19 per tutti i lavoratori

L’Italia è destinata a diventare il primo paese in Europa a rendere obbligatorio per tutti i lavoratori un “pass verde” Covit-19, hanno detto i funzionari in una riunione di gabinetto giovedì.

Il PASS è un certificato digitale o cartaceo in cui una persona ha ricevuto almeno una dose di vaccino, è risultata negativa o si è recentemente ripresa da una malattia.

Originariamente era stato progettato per facilitare i viaggi tra gli stati dell’UE, ma l’ampio governo di solidarietà del primo ministro Mario Draghi ha rapidamente ampliato il suo utilizzo nel tentativo di vaccinare più persone e attutire la diffusione del virus.

Nonostante alcuni Paesi europei abbiano ordinato ai propri operatori sanitari di vaccinarsi, nessuno ha fatto dell’Italia un caso sperimentale nel continente e reso obbligatorio il green pass per tutti i dipendenti.

Ci sono state sporadiche proteste nelle ultime settimane contro le crescenti pressioni per ottenere Jab, ma la maggior parte dei partiti politici e la Confederazione dei principali datori di lavoro hanno sostenuto la mossa, sperando che impedisca ulteriori blocchi economici.

I funzionari hanno detto a Reuters che l’ordine dovrebbe entrare in vigore il 15 ottobre e che causerà preoccupazione sia per i dipendenti del settore pubblico che per quello privato.

Il lavoratore che non rilascerà un tesserino valido sarà sospeso senza stipendio, ma non sarà licenziato. Coloro che ignorano l’ordine e vanno a lavorare senza un certificato sanitario saranno multati fino a 1.000 euro (1.175 dollari).

Mentre la federazione dei datori di lavoro ha accolto con favore la mossa, i sindacati sono stati lenti e hanno chiesto che i test fossero somministrati gratuitamente ai lavoratori che si rifiutavano di essere vaccinati.

I funzionari hanno spinto questo, dicendo che incoraggerebbe le persone a evitare le vaccinazioni. Una fonte governativa ha affermato che il governo probabilmente manterrà un fermo coperchio sul prezzo dei test, con un addebito massimo di 15 euro per gli adulti.

L’Italia ha il secondo numero più alto di decessi per COVID-19 in Europa dopo la Gran Bretagna dallo scoppio all’inizio del 2020, con oltre 130.000 persone che muoiono a causa della malattia.

Circa il 74% dei suoi 60 milioni di abitanti ha almeno un vaccino contro il COVID-19 e il 68% è completamente vaccinato, le statistiche si confrontano con la maggior parte degli altri paesi dell’UE.

Il ministro della Sanità Olivier Vernon ha dichiarato giovedì che circa 3.000 operatori sanitari che non erano stati vaccinati contro il COVID-19 sono stati sospesi in Francia, rendendo la vaccinazione obbligatoria per tutti gli operatori sanitari e di assistenza domiciliare in tutto il paese.

Leggi tutto Notizie recenti, Ultime notizie e Notizie sul coronavirus Qui

READ  Il Pinot Crigio italiano è più versatile di quanto si possa pensare