Dicembre 8, 2021

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Italia ‘Shoshine’ lancia l’accademia di genere cinematografico straniero – The Hollywood Reporter

Grazie al regista neorealista italiano Vittorio de Cica – il genio dietro film come 1948 ladro di biciclette e anni ’70 Giardino Finci-Continis – Quell’accademia Premi C’è un ideale Internazionale Tipo di film. Questo è dovuto al suo film del 1946 Shoshine (o in italiano, Dicci il segreto, pronuncia napoletana della parola inglese) è stato insignito dell’Oscar Speciale delle Lingue Straniere nel 1948. (De Sika vinse nel 1950. ladro di biciclette. Ma non è stato fino al 1956 che questo genere, noto come il miglior film in lingua straniera, è entrato in competizione con molti candidati; Dopo di che, ha vinto nel 1965 Ieri, oggi e domani E nel 1972 Finci-Contini.)

Il 25 agosto 1947, ‘Shoshine’ avrebbe fatto un ulteriore passo avanti lo status del cinema italiano in questo Paese».
Reporter di Hollywood

Rispetta i temi che vuole approfondire in seguito ladro di biciclette, De Sika ha inventato il miglior gioco e pathos Shoshine Descrivendo la difficile vita della classe operaia nell’Italia del secondo dopoguerra. Shoshine Segue due migliori amici, il giovane Giuseppe (Rinaldo Smortoni) e Pascual (Franco Interlengi), che sognano di acquistare il proprio cavallo con il magro reddito guadagnato lucidando scarpe per le strade di Roma. Il piano li porta in un piano per vendere coperte a un marcatore, che va storto e li fa finire dietro le sbarre. Cose come questa finiscono in tragedia.

Lo sceneggiatore era Cesare Savattini, contemporaneo di de Sica, ex giornalista e romanziere attento alla precisione dei dettagli (vari punti della trama Shoshine Estratto dalla vita reale). Mentre il film è attualmente salutato come un capolavoro, Shoshine Rilasciato e largamente ignorato in Italia; Gli italiani, così depressi dalla guerra che volevano perdersi nelle scene musicali di Hollywood, riflettevano le loro vite pigre sugli schermi dei film. Ma a Parigi, Londra, New York e Los Angeles, gli appassionati di cinema sono rimasti sbalorditi nel vedere un nuovo genere pieno di attori non professionisti che descrivono la vita dei poveri alla luce naturale.

David O. Chelsnik si è offerto volontario per supportare il follow-up, ladro di biciclette, A condizione che Gary Grant sia scelto come protagonista. De Sika ha cortesemente rifiutato e ha sponsorizzato lui stesso il film. Morì nel 1974 durante un intervento chirurgico per cancro ai polmoni a Parigi. Ha 73 anni.

La storia è apparsa per la prima volta sulla rivista indipendente di novembre di The Hollywood Reporter. Per ottenere la rivista, Clicca qui per iscriverti.

READ  Giornata campale per valutare i vitigni freschi in Italia