Dicembre 8, 2021

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’italiano Bertini Davis perde il trofeo per infortunio

Tennis – ATP Tour Finals – Torino, Italia – 14 novembre 2021 L’italiano Matteo Fertini festeggia durante la sua partita della fase a gironi contro il tedesco Alexander Sverev REUTERS / Guglielmo Mangiapane.

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a reuters.com

ROMA, 19 nov (Reuters) – L’italiano Matteo Ferrettini ha detto venerdì che non giocherà la finale di Coppa Davis a partire da questo mese a causa di un infortunio.

Il 25enne è stato costretto al ritiro dalla finale ATP a causa di un infortunio addominale martedì, ed è stato sostituito dal compagno di squadra Janick Sinner nella partita di fine stagione.

Beretini, capocannoniere italiano, salterà anche le finali di Coppa Davis, che si svolgeranno dal 25 novembre al dicembre. 5. L’Italia affronta Stati Uniti e Colombia nel girone E del torneo a 18 squadre.

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a reuters.com

“Volevo solo annunciare la fine della migliore stagione della mia carriera. È stato un anno meraviglioso pieno di emozioni, successi, dolorose insuccessi e purtroppo infortuni”, ha scritto Berettini su Instagram.

“Ecco perché non ho partecipato alla Coppa Davis di quest’anno. Non ha senso dire quanto siano stati dolorosi e frustranti gli ultimi giorni; è decisamente duro per lo stomaco in ogni possibile situazione”.

Berettini ha raggiunto la sua prima finale del Grande Slam a Wimbledon quest’anno, dove ha perso contro Novak Djokovic ed è salita al settimo posto nella classifica mondiale.

Ha fatto parte di una forte squadra italiana di Coppa Davis composta da Sinner, Fabio Fognini, Lorenzo Sonego e Lorenzo Musetti.

READ  Nuove linee guida sulla traduzione delle etichette e sul riconfezionamento dei dispositivi medici

“Mi fermo, ma torno forte e regala a me ea tutti voi successi ed emozioni ancora più grandi”, ha detto Berettini.

“La nostra è una delle squadre più forti mai schierate e spero che portino i colori della nostra bandiera a una grande altezza. Il mio 2021 si conclude con molti alti e bassi, ma non posso che essere orgoglioso del viaggio che ho attraversato .”

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a reuters.com

Relazione di Alastair McKenzie; Modifica Srivatsa Sridhar

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.