Ottobre 26, 2021

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Primo stock di e Woo box in Italia

Lee ha realizzato un eccellente sette sotto para 64, con l’ex campione Open Henrik Stenson e il finlandese Kalle Samuja che si sono uniti alla vetta della classifica.

Il 23enne ha tenuto otto uccelli e un boogie in copertina al Marco Simon Golf Club.

Partendo dal decimo tee, l’australiano occidentale era fuori dai blocchi con sei uccelli nel suo nono over.

Ha coordinato il suo giro con altri due uccelli sulla strada di casa dopo che la sua unica macchia è arrivata nella quarta colonna della sua seconda buca.

“Ho colpito bene il tè, non mi ha dato il livello per fare il bogey.” – E Woo Lee.

Il due volte vincitore dell’European Tour, il campione dello Scottish Open è stato felicissimo nel suo round di apertura.

“E ‘stato così bello. Ho preso il tè così bene, non mi ha dato il palco per fare il bogey”, ha detto.

“Ho fatto una cosa ma un’altra. Ho giocato solidamente e ho fatto i miei alti e bassi quando ne avevo bisogno”.

Stenson ha continuato a insistere per la wild card della Ryder Cup.

Nel 2023 la Svezia ha avuto sette piccioni con 64 partenze impeccabili al Marco Simon Golf Club biennale tra Europa e Stati Uniti.

Il 45enne è apparso cinque volte nella Ryder Cup e ha vinto tutte e tre le sue partite nella wild card a Parigi nel 2018, ma è scivolato fuori dalla top 200 al mondo prima di finire quarto e terzo nelle ultime due settimane .

Stenson prevede anche di competere nel BMW PGA Championship a Wentworth, l’evento di qualificazione finale la prossima settimana, dopo il quale il capitano dell’Europa Patrick Harrington nominerà i Whistle Straits per le sue tre wild card.

READ  L'Italia spende di più per le pensioni, serve riforma fiscale - OCSE - Italiano

Eto’o Molinari, che ha fatto parte della squadra della Ryder Cup che ha vinto nel 2010, è arrivato 65esimo nel round di apertura dell’AT&T.

“E ‘stato un ottimo tiro, ed è stato il cantiere perfetto per il 5-Iron”, ha detto Molinari.

“Una volta che l’ho colpito, sapevo che sarebbe stato molto, molto vicino, ma ovviamente sono stato un po’ fortunato ad entrare e sono contento che sia andato per il verso giusto oggi.

“Da professionista ho vinto cinque, forse sei buche e niente, quindi un piccolo bonus per vincere una macchina oggi”.

© Golf Australia. Tutti i diritti riservati.