Settembre 27, 2022

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Confermati IHL, Valdivimi e Dobbiaco nella loro collezione personale. Coppa Italia

Il circuito principale può essere definito solo in un periodo: l’equilibrio. Entrambe le gare si sono concluse al terzo giorno dopo 60 e, incredibilmente, la tribuna mostra che le squadre sono tutte separate da un punto.

Voltfim ha mantenuto il primo posto nel turno principale, ai supplementari a Caldero

Quindi, anche se Famim cerca di concentrarsi, è impossibile pensare a un preferito. La capolista ha intrattenuto Caldaro al Cavallis, il terzo avversario difensivo della partita che è stato spesso sottoposto a fuoco e spada. Ha superato i portieri Betty e Alex Anderkosen e ha mantenuto il vantaggio, così al 28.54 capitan Shelody ha trovato il calcio perfetto per i padroni di casa. Tuttavia, al 33.14, Caldero batte Oberrach 1-1. All’inizio del terzo tempo, Fimme ha sbagliato alcuni passaggi di potenza ed è stato penalizzato da Bastian Andrekason a 52.05 per l’1-2 dell’Alto Adige, ma Outer Race ha mandato entrambe le squadre ai supplementari 2-2 solo 41 secondi dopo. Qui bastano 55 secondi perché i padroni di casa scoprano la loro motivazione vincente: firma di Ghizzo, 3-2 troppo alta.

Valdifiemme HC – SV Calderon Caldero Rothoplus 3-2 (0-0, 1-1, 1-1, 1-0)

Obiettivi: 28:54 E. Chelodi (G. Vinatzer, D. Roupec) (1: 0, PP1), 33:14 J. Oberrauch (T. Virtala, M. Mazanec) (1: 1, PP1), 52: 05 B. Andergassen (J. Obrauch, S. Wenitzer) (1: 2), 52: 56a. La Mecca, a. Odori) (3: 2).

Allenamento Valdifiemme: Simone Peiti 60:55 (Laurin Foppa); David Rubik – Gabriel Misconal; Sebastiano Sanon – Nicola Gesso; Daniel Cataldi – Elia Bonelli; Loris Vanzeta – Enrico Chilodi – Gabriel Vinitzer; Alex Jumper – Rudy Lukatin – Jaroslav Moga; Paulo Nikolaev – Andrea Diffrancesko – Andrea Otores; Loris Vicenci – Cristiano Weber – Gabriel Wither; Erwin Kastner

Caldero Row: Alex Andercassen 60:55 (Daniel Morandel); Lawrence Grooper – Martin Masonek; Timo Zachary Fertala – Jonas Spazzatrice; Fabian Stephanelli – Simon Winitzer; Luca de Dona – Franz Ershbaumr – Rafael Felder; Patrick Gius – Bastian Anderkossen – Jonas Oberouch; Benjamin Anderlon – Elias Guerre – Ricardo Portolotti; Jonathan Troy Barnes

READ  Il governo italiano sta introducendo un gioco gratuito, che è una grande idea

Rigori: 6-12 (2-2, 2-4, 2-6, 0-0); Terry: 44-28 (12-12, 19-5, 12-10, 1-1); Arbitri: a. Byros, s. Rico (A. Petana, J. Pace); PUBBLICO: 677

In Coppa Italia Pass, Alegi ha sconfitto Bergen ai rigori

In un altro giro del gruppo, Alege Bergins parte forte e supera Kiwiranda dopo 38 secondi. I Lynx provano ad attaccare ancora, ma al 20.21 corrono da Sanvido regolare al miglior scola vincendo 1 a 0. Un minuto dopo, l’errore difensivo di Agordino permette a Foldin di passare in vantaggio a favore di Berkin, e una partita si fa tesa e pericolosa. Molte partite di energia sono state sprecate mentre Alege si è espresso con grande fiducia nel terzo periodo. Colonna e cross salvano Riconi, che poi si arrende a Torpedo Berger a 58.14 quando era sulla panchina di Scola per una punta in più. 2-2 e tempi supplementari, ma anche 5 minuti in più non bastano. Ai calci di rigore Giveranda e de Tony battono 2-3 Alegro, sorpassando Riconi.

La sfida sarà una delle quattro (a secco) che giocheranno la qualificazione alle finali 4 di Coppa Italia martedì 18 gennaio. Alege giocherà in casa contro il Bergin.

Hockey Bergin Champions – Aleke Hockey SO 2-3 (0-1, 2-0, 0-1, 0-0, 0-1)

Obiettivo: 00:38 Kiwiranda (J. Berger, M. Cannes) (0: 1), 20:21 c. Sanvido (R. Capri, M. Cons) (1:1), 21:10 J. Foldin (F. Rigoni, D. Andreotti) (2:1), 58:14 J. Berger (M. Kiviranta, M. Ganz) (2:2 / EA)

Misto Pergola: Rudy Rigoni 65:00 (Matteo Giovannini); Radovan Capri – Andrea Sisola; Alessandro Ambrogio – Fabio Riconi; Nicholas Doll Sasso, David Conci – Connor Roy Sanvedo – Stefano Piva; Andrea Menekini – Dino Andreotti – Joseph Fultin; Giuseppe Williotti – Francesco Valori – Matia Mussola; Andrea Ambrogio

Creazione Alec: Gianni Scola 64:50 (Tomaso Janardi); Carlo Chesto Lorenzi – Milos Contro; Andrea Damien – Nicola Sobelza; Lorenzo Riva – Marco insieme; Mirko Giolai – Miika Markus Kiviranta – Joshua Johannes Martin Berger; Marvin Martini – Edgar de Tony – Francesco Sobelza; Ricardo del Ospel – Thomas de Silvestro – Thomas Angoleta; Goodstream osa Alessandro Fontana

READ  Ryder Cup 2023: mi occuperò dei giocatori italiani - Stenson - inglesi

Rigori: 12-8 (0-0, 8-6, 4-2, 0-0, 0-0); Terry: 31-27 (8-4, 14-10, 6-10, 3-2, 0-1); Arbitri: F. Lottaroli, P. Gruber (P. Brondi, A. Plancher); PUBBLICO: 198

Classifica IHL – Master Round

1 Valdivemi HC 17 punti (2 partite)
2 SV Calderon Caldero Rothoplus 16 punti (3 partite)
3 Hockey League Interland Cavaliers 15 punti (2 partite)
4 Hockey Bergen Champions 14 punti (3 partite)
5 Hockey alleato 13 punti (2 partite)

Turno di qualificazione

Apiano torna alla vittoria dopo la vittoria di 12 gol sul Como a Milano

Nel girone di qualificazione, la partita tra Como e Apiano è stata una festa dei gol. I padroni di casa (pur giocando a Milano) passano in vantaggio 67 secondi dopo con Fola, poi la reazione di Buchanan e sfruttando le prime due forti partite della serata per pareggiare e sorpassare Ernst alle 13.51. Dopo 28 secondi, però, Fula ha segnato il 2-2, che è durato quasi fino alla sirena, e il Vavra ospite ha trovato il ritmo di miglioramento alle 19.53. A metà Ernst si scatena: l’attaccante ceco 2 punti (28.00 e 31.05, secondo in sh) a spingere Apiano 2-5, poi Ambrosoli si avvicina per un po’ alla partita, ma il sindaco Pirates riporta +3 con una sirena. . Nel terzo periodo (lasciando un distacco tra i due pali di Dorini per i Desini d’Acote) Como spinge a testa bassa. La Coca taglia a 46,42, dimezzata a 55,07 da Xamin nel power play. La scommessa è quasi uguale, ma a 58.28 Faura ha siglato la sua personale finale di doppio 5-7. La seconda vittoria stagionale per l’Apiano, la prima vittoria da ottobre.

Hockey Cuomo – HC Eben Apiano 5-7 (2-3, 1-3, 2-1)

Gol: 1:07 L. Vola (D. Xamin, R. Privitera) (1: 0), 3:17 T. Engl (S. Critelli, P. Calovi) (1: 1, PP1), 13:51 D Ernest (K. Vavra, J. Pederiva) (1: 2, p. 1), 14:19 l. Vola (D. Examin, R. Privitera) (2: 2), 19:53 k. Vavra (D. Arnost, M. Mair) (2: 3, PP1), 28:00 D. Arnost (M. Mair, M. Mair) (2: 4), 31:05 D. Arnost (K. Vàvra, T.Ing) (2:5, SH1), 36:00 r. Ambrosoli (K. Vàvra, T. Engl) (3:5, PP1), 38:41 M. Mair (D. Arnost, T. Engl) (3: 6), 46:42 M. Coca (El Formentini, A .Paramedani) (4:6), 55:07 d. Zamin (El Voula, A. Re) (5: 6, pp. 1), 58: 28k. Vavra (M.Meyer, AR) (5:7)

READ  40 La migliore felpa propaganda del 2022 - Non acquistare una felpa propaganda finché non leggi QUESTO!

Squadra A: Federico Tesini 40:00 – Daniel Matia D’agate 20:00; Alessandro Ray – Luca Formentini; Dominic Michael Dockett – Francesco Torre; Simone Acinelli – Ricardo Ambrosoli – Lorenzo Fulla; Hector Tovic Magul Villacinor – Lorenzo Marcotti – Alessandro Paramedani; Ricardo Privedora – Pietro Maradi – Selezione David; Luca Jodi Sordon – Matteo Picagli – Maxim Coca; Massimo da Pioggia di Lorenzo;

Fila B: Alex Baylor 60:00 (Thomas Geiser); Fabian Spitler – Johannes Holsner; Camille Favra – Alexander Weigel; Stefan Untereiner Matthias Oberrauch – Daniel Arnst – Marcus Mayer; Tobias Engel – Simon Gretelli – Philip Calloway; Johannes Pedreva – Tommy Deluga – Emmanuel Rodsteiner; Daniele Ernst

Rigori: 6-12 (6-2, 0-6, 0-4); Terry: 56-37 (14-18, 15-9, 27-10); Arbitri: S.Lega, W. Volcan (M. Costa, C. Grecchi)
PUBBLICO: 63

Tobias ha vinto la partita contro Versace e ha mantenuto il suo vantaggio nel turno di qualificazione

Nell’altra partita del girone Tobiaso parte piano contro Vares con una lista corta ma prudente. I Pusteriani hanno messo in luce la partita segnando 3-0 al centro. Sweezer ha segnato due gol (prima sh) e Captain Risso 32-23 portando Icepers in vantaggio per 3-0. Mastini reagisce al solito Marcello Borgi, ma sono meno, ma a fine stagione è stato Kripas a riportare Tobiago a +3. Mastini rinuncia a tutto nel primo tempo del terzo tempo, sempre con Marcelo Borgi fanno 4-2, poi in più occasioni vanno a segno per riaprire una volta il match, ma Barà non si lascia vincere. Quindi l’ultima parola è arrivata dal professore che ha inviato i crediti del match a 55.05. Tobias ha vinto 5-2, prima sconfitta per Matteo Malpatti da allenatore.