Gennaio 17, 2022

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“È ridicolo pensare che Jannick Sinner non sia italiano al 100%”

La trasferta dell’Italia in Coppa Davis 2021 è stata purtroppo interrotta nei quarti di finale. Basandosi su una delle coppie più forti nel doppio decisivo, la Croazia ha eliminato una squadra guidata da Filippo Volunteer.

Lorenzo Soneko ha giocato una delle sue peggiori partite del 2021, perdendo tre set contro l’attuale 279° Borna Kojo. Meraviglioso Jannick è un peccatore Marin ha poi firmato un’emozionante rimonta contro il Cilic e ha rimesso in gioco gli italiani.

Tuttavia, Nicola Magdick e Matt Pavic hanno catturato il punto decisivo per la loro squadra senza peccato. Altoatesino (l’Alto Adige fa parte del nord Italia, situato al confine tra le Alpi austriache e svizzere – ndr) ha sicuramente attirato l’attenzione e ha risposto in campo alle critiche ricevute dopo le Olimpiadi di Tokyo.

Il numero due italiano ha vinto tutte e tre le partite disputate nel singolare e ha mostrato tutto il suo attaccamento alla maglia.

Beatty: “È ridicolo pensare che Jannick Chinner non sia italiano al 100%”.

In un’intervista al quotidiano italiano Il Messaggero, Riccardo Piatti ha spiegato: “E’ un ragazzo che ama fare questo gioco.

Mentre era all’Accademia Porticara ha smesso di giocare a calcio e basket con i più piccoli, mio ​​figlio Rocco e gli altri ragazzi. Gli viene naturale. È divertente pensare che Jannick non sia italiano al 100%: A lui interessa molto la bandiera e la maglia azzurra, a Torino abbiamo visto come interagisce con il pubblico e vuoi coinvolgerlo.

Era onesto come sempre: prima di rendersi conto di non essere pronto, era stanco e ha fatto quello che pensava. Eccolo, infatti, in campo alle tre del mattino per provare il raddoppio con Fognini. Ecco il Torino Janick”.

READ  I legislatori italiani vogliono che il Cairo egiziano Mario Draghi diventi deputato al Senato Roma

Chinner ha spiegato che al termine dell’esperienza di Coppa Davis cercherà di recuperare il suo potenziale nei prossimi giorni prima di iniziare i preparativi per il 2022. Il 20enne rappresenterà anche l’Italia in ATP Cup; Si spera che in tribunale si vedrà anche Matteo Bertini insieme a Chinnar, che dovrà rinunciare a Davis a causa di un infortunio allo stomaco nella finale dell’ATP di Torino.