Giugno 28, 2022

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Enel ha stretto una partnership con Intesa Sanpaolo per la società italiana di pagamenti Mooney

MILANO (Reuters) – L’utility italiana Enel SpA ha accettato di acquistare una quota del 50% dell’italiana Mooney per formare un gruppo fintech con sede in Europa in joint venture con una società di pagamenti Intesa Sanpaolo SpA.

Con un accordo del valore di 1,385 miliardi di dollari (1,6 miliardi di dollari), Mooney acquisirà una partecipazione del 70% in una società controllata da ENL e Indesa Private Equity CVC Capital Partners. Intesa possiede già il 30% di Mooney attraverso la sua unità Banca 5.

Le società hanno dichiarato giovedì che Enel pagherà tra 4 334 milioni e 1 361 milioni per la sua quota, mentre Intesa pagherà tra மில்லியன் 88 milioni e 94 94 milioni per il restante 20%.

Una volta finalizzato l’accordo, entro la fine del secondo trimestre del prossimo anno, Kovit venderà la propria attività di servizi finanziari a Mooney in Italia per 140 140 milioni per costruire le dimensioni di un’industria cresciuta durante le 19 epidemie.

Enel è stata la prima delle principali applicazioni europee a lanciare lo scorso anno nuovi servizi di digital banking.

Considera i servizi bancari aperti come i pagamenti, la gestione patrimoniale e le assicurazioni come una nuova opportunità di crescita poiché migliora la digitalizzazione delle sue reti e delle sue attività.

“… i pagamenti digitali (questi) sono sempre più utilizzati nelle tariffe elettriche e nei servizi avanzati e standard come l’elettricità”, ha affermato Francesco Storres, CEO di ENL.

Mooney, che lo scorso anno ha venduto 153 milioni di euro, conta circa 20 milioni di clienti e rappresenta il 20% di tutte le bollette elettriche di Enel. Ha anche una partecipazione in una piattaforma digitale che fornisce servizi di mobilità a oltre 2 milioni di consumatori.

READ  L'infortunata Parigi torna in Italia da sei paesi

Intesa Sanpaolo ha affermato che Mooney ridurrà il costo del servizio ai clienti che non sono interessati ad andare nelle sue filiali e l’aiuterà ad acquisire nuovi clienti.

La più grande banca italiana vede in Mooney un asset strategico che la aiuterà a orientare le proprie filiali verso servizi ad alto margine come la gestione patrimoniale e le assicurazioni.

(1$ = 0,8826 Euro)

(Relazione di Stephen Yux ed Eliza Ansol; Montaggio di Jonathan Odyssey)