Il Brasile colpito dalle inondazioni continua a soffrire a causa dell’innalzamento del livello dei fiumi e sono state confermate la morte di 149 persone

I funzionari hanno detto che 2,1 milioni di persone sono state colpite dalle inondazioni.

Piogge persistenti e inondazioni devastanti continuano a provocare il caos in Brasile, dove le autorità affermano che l’innalzamento del livello dei fiumi indica ulteriori danni nella regione del Rio Grande do Sul.

Secondo i dati, fino a martedì nello stato meridionale colpito dalle inondazioni erano state confermate la morte di 149 persone e 124 persone risultavano ancora disperse. Ufficiali della protezione civile.

Le autorità hanno riferito che più di 600.000 persone sono state sfollate dalle loro case e quasi 155.000 di queste sono state distrutte.

In totale, le agenzie locali affermano che 2,1 milioni di persone sono state direttamente colpite dalla crisi climatica in corso nel Rio Grande do Sul.

Secondo le autorità locali, il fiume Guayba a Porto Alegre, capitale dello stato del Rio Grande do Sul, potrebbe raggiungere livelli senza precedenti di oltre 18 piedi nei prossimi giorni.

Il ministro delle Finanze brasiliano Fernando Haddad ha dichiarato lunedì che il governo federale si sta preparando Assistenza finanziaria diretta Per le famiglie colpite dalle alluvioni.

READ  Due elicotteri della Marina giapponese si sono schiantati durante l'addestramento, uccidendo una persona

Il presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva ha annunciato che a partire da martedì saranno a disposizione della regione le risorse della Protezione civile nazionale per gli aiuti umanitari e la ricostruzione degli edifici danneggiati.

“Da oggi i sindaci e il governo statale possono registrare le richieste per scuole, asili nido, unità sanitarie, ospedali e per il recupero delle attrezzature. Tutto quello che dovete fare è registrarvi e tutto inizierà immediatamente a servire la gente”, ha detto il presidente Silva durante una conferenza stampa. incontro. alimentazione dal vivo.

Sabato il presidente americano Joe Biden Rilascia una dichiarazione Riguardo alla crisi in corso, ha affermato: “Gli Stati Uniti stanno al fianco del Brasile in questo momento difficile”.

Biden ha dichiarato: “La mia amministrazione è in contatto con i nostri partner brasiliani e gli Stati Uniti stanno lavorando per fornire l’assistenza necessaria al popolo brasiliano, in coordinamento con le autorità brasiliane che stanno guidando la risposta”.

Durante il fine settimana, secondo i dati, gran parte del Rio Grande do Sul ha visto quasi 4 pollici INMET, Istituto Nazionale di Meteorologia.

L’Organizzazione Meteorologica Mondiale attribuisce le precipitazioni record del Brasile a El Niño, un fenomeno che riscalda la temperatura superficiale di alcune parti dell’Oceano Pacifico.

Secondo il rapporto dell’agenzia spaziale statunitense, El Niño è lo stesso modello climatico che influenza i modelli meteorologici negli Stati Uniti, portando spesso precipitazioni superiori alla media in alcune parti della California e condizioni secche nella valle dell’Ohio durante i mesi invernali. Amministrazione nazionale oceanica e atmosferica.

READ  Francia e Brasile annunciano un piano di investimenti da 1,1 miliardi di dollari per la regione amazzonica

Corey Skillman di ABC News ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto