Il futuro del ‘Made in Italy’? Questa borsa può anche essere un esempio

Spiega che la stampa a sublimazione ha reso questo processo standard per le start-up. “È una tecnologia che le permette di essere molto potente, non ci sono dimensioni minime per la stampa e la qualità è molto alta”. In futuro, il piano è quello di essere un marchio in termini di creatività. “Pilastro degli artisti (dietro) la luna”.

Le parti stampate grafiche sono realizzate in poliestere derivato dalla plastica delle bottiglie. Questo poliestere “è molto resistente e le grafiche stampate su di esso gli conferiscono una lucentezza eterna”. Gli accessori sono realizzati in polipropilene riciclato, di cui oltre l’85% proviene da prodotti finiti e imballaggi riciclati. Tutta la produzione avviene in Val Vibrada, Abruzzo, la produzione più importante e meno celebrata d’Italia.

“Tutti i fornitori sono i migliori italiani nella produzione dei prodotti, e li trovi tutti sul nostro sito. Ci interessa molto la trasparenza nella filiera”, afferma Anastasia. Sul lato positivo, i fornitori abbracciano la creazione di linee di prodotti innovativi realizzati con rifiuti o riciclaggio, ma c’è un problema.

READ  Euro 2020: l'Italia in finale - Il calcio arriverà a Roma? | Notizie sul calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto