Gennaio 18, 2022

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

In Italia, la polizia ha arrestato un infermiere per aver vaccinato fraudolentemente un cowboy

La polizia in Italia afferma che un infermiere è stato arrestato per aver presumibilmente iniettato il vaccino contro il COVID-19 in almeno 50 pazienti in cambio di una tangente. L’infermiere, identificato dai media italiani come Emanuel Lucetta, 50 anni, ha finto di vaccinare i suoi clienti senza iniettarli e ha lanciato il vaccino nella vasca, secondo telecamere nascoste.

Il tribunale della città indaga sull’infermiera per corruzione, falsificazione di documenti e appropriazione indebita di fondi pubblici. Quattro persone sospettate di essere intermediari sono state poste agli arresti domiciliari, mentre a 45 persone con certificati falsi è stato impedito di lasciare la città per ordine del tribunale. Sotto inchiesta lo Stadio Paolinelli, il primo centro di vaccinazione COVID della regione a marzo.

Secondo funzionari italiani, i lavoratori del centro vaccinale hanno falsificato almeno 50 certificati e ricevuto almeno 18.000 euro (15.000) dal regime. Le persone non vaccinate in cerca di certificati falsi si sono recate ad Ancona da tutta Italia e hanno pagato circa யூ 400 (£ 333) per ogni certificato.

La notizia arriva una settimana dopo che un medico di 73 anni di Ascoli Piceno nelle Marche è stato arrestato e accusato di frode e appropriazione indebita a seguito di un’indagine sulle accuse di aver lasciato cadere 150 dosi di vaccino e 120 dosi di vaccino. , Secondo il quotidiano La Stampa. A dicembre, a Palermo, in Sicilia, tre persone sono state arrestate nell’ambito di un’indagine su una frode in cui un’infermiera fingeva di somministrare vaccini ai fagioli dall’occhio in cambio di denaro.

Sono stati trovati 50 falsi vaccini del governo

A seguito dell’indagine, iniziata a dicembre, sono stati trovati almeno 50 di questi vaccini contraffatti e l’intercettazione ha consentito alle autorità di identificare 60 persone utilizzando la sorveglianza e le prove video. Ciò arriva dopo che l’Italia ha imposto nuove restrizioni sul coronavirus che impediscono efficacemente alle persone non vaccinate di utilizzare i mezzi pubblici, le caffetterie, gli hotel, le palestre e altre funzioni pubbliche.

READ  Il Presidente del Consiglio italiano ha incontrato FM cinese sui rapporti

Il governo ha imposto una nuova regola “super” abbonamento sanitario, che elimina la possibilità di accedere ai servizi in base all’esito negativo dei test, dopo che molti italiani sono tornati al lavoro e a scuola dopo le vacanze. I contagi da COVID-19 in Italia superano le 100.000 al giorno, il che innesca la risposta.

(Con input da agenzie)