Giugno 27, 2022

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le aziende di videogiochi si muovono per isolare la Russia nel mezzo della guerra in Ucraina

Le aziende di videogiochi si muovono per isolare la Russia nel mezzo della guerra in Ucraina

Una promozione di Cyberpunk 2077 viene mostrata in un negozio di videogiochi a Mosca, in Russia, il 10 dicembre 2020.

soba immagini | Razzo leggero | Getty Images

Le società di videogiochi hanno iniziato a sospendere le loro attività in Russia nel mezzo di una protesta contro l’invasione del paese dell’Ucraina.

Polonia Progetto CDL’editore dietro il titolo di fantascienza Cyberpunk 2077 e il popolare franchise di giochi di ruolo The Witcher ha dichiarato giovedì che interromperà tutte le vendite dei suoi giochi in Russia e Bielorussia. Sospenderà inoltre temporaneamente tutte le vendite attraverso la piattaforma di distribuzione di GOG Games nei paesi.

“L’intero gruppo CD PROJEKT è saldamente con il popolo ucraino”, ha affermato la società in un annuncio giovedì.

“Anche se non siamo un’entità politica in grado di influenzare direttamente gli affari di stato, né aspiriamo a essere una singola entità, crediamo che le entità aziendali, una volta unite, abbiano il potenziale per ispirare un cambiamento globale nei cuori e nelle menti della gente comune. “

allo stesso tempo, Arti elettroniche Mercoledì, ha detto che avrebbe rimosso la squadra nazionale russa e tutti i club del paese dai titoli di calcio FIFA e dalla serie di calcio NHL.

“EA Sports è solidale con il popolo ucraino e, come molte voci nel mondo del calcio, chiede la pace e la fine dell’invasione dell’Ucraina”, ha affermato la società in un tweet mercoledì.

All’inizio di questa settimana, il ministro ucraino per il digitale Mikhailo Fedorov ha chiamato Microsoft E il Sony Bannare tutti gli account russi e bielorussi e annullare qualsiasi evento di gioco pianificato nei due paesi. Ha anche chiesto alle società di rifiutarsi di consentire ai giocatori russi o bielorussi di competere in eventi internazionali di eSport.

READ  Gran Turismo 7 PS5, PS4 è stato offline tutto il giorno

“Siamo sicuri che tali misure motiveranno i cittadini russi a fermare preventivamente la vergognosa aggressione militare”, ha detto Fedorov in un messaggio pubblicato su Twitter mercoledì.

Microsoft e Sony non hanno risposto alle molteplici richieste di commento della CNBC.

Il presidente di Microsoft Brad Smith Venerdì detto Che la società “sospenderà tutte le nuove vendite di prodotti e servizi Microsoft in Russia” e “diversi aspetti della nostra attività in Russia per conformarsi alle decisioni di sanzione del governo”.

Gli sport

Anche il mondo degli eSport è stato coinvolto nelle crisi di Russia e Ucraina.

La Russia ha una grande industria degli eSport. Sono inclusi otto russi guadagni sportivi Nella classifica dei giocatori di eSport più pagati al mondo, Yaroslav “Mipushka” Naydenov ha preso l’11° posto.

Martedì, l’autorità di regolamentazione degli eSport ESL ha dichiarato che vieterà ai team Counter-Strike: Global Offensive Virtus.pro e Gambit di competere nella ESL Pro League a giugno.

“Abbiamo preso la decisione di non consentire la rappresentanza di organizzazioni con chiari legami con il governo russo, inclusi individui o organizzazioni soggette a presunte o confermate sanzioni dell’UE relative al conflitto”, ha affermato ESL in una nota. Aggiornare sul suo sito web.

Virtus.pro è di proprietà di ESforce Holding, una divisione della società tecnologica russa Mail.ru, mentre Gambit è una filiale del gruppo di comunicazioni MTS. ESL ha affermato che i giocatori di entrambe le squadre sarebbero comunque in grado di competere “con un nome neutrale, senza rappresentare il proprio paese, organizzazione o sponsor della squadra sulle loro maglie”.

ESL ha dichiarato di aver temporaneamente sospeso tutte le competizioni programmate nella Comunità degli Stati Indipendenti, che comprende Russia, Ucraina e Bielorussia.

Perchè importa

Un mondo di videogiochi che rescinde i legami con la Russia potrebbe avere un forte impatto sull’economia del paese. La Russia ospita un vivace mercato dei giochi, stimato in 2,3 miliardi di dollari nel 2021, secondo la società di dati Statista.

Con le proprie piattaforme Xbox e PlayStation, Microsoft e Sony sono due dei maggiori distributori di videogiochi a livello globale.

Tuttavia, sono piattaforme mobili come mele iOS e Google I distributori di giochi Android e PC come Steam di Valve potrebbero davvero mordere, secondo Lewis Dean, direttore della ricerca sui giochi presso la società di analisi IDC.

La Russia è prima mobile, poi PC, [and] Una terza console di mercato”, ha detto Dean alla CNBC.

Apple e Google non avevano risposto alla richiesta di commento della CNBC entro il momento della stampa. Entrambe le società finora Vendite limitate In Russia e rimosso i media statali russi RT e Sputnik dai loro app store.

In termini di console, “PlayStation ha la base installata più ampia, quindi se l’azienda sul lato console ha una scelta particolarmente difficile da un punto di vista puramente finanziario, è Sony”, ha detto Dean.

Nel settore dei PC, ha aggiunto, Valve è “il più grande distributore di giochi per computer digitali in Russia, quindi questa sarà un’altra scarpa importante da lasciare andare se sospenderanno i servizi”.

Valve non era immediatamente disponibile per un commento quando è stata contattata dalla CNBC.