Dicembre 6, 2022

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le metriche lungo la catena indicano una prospettiva ribassista per Bitcoin

Le metriche lungo la catena indicano una prospettiva ribassista per Bitcoin

Il fornitore di analisi blockchain Glassnode ha descritto uno scenario ribassista per Bitcoin poiché le metriche sulla catena suggeriscono che una maggiore pressione di vendita è imminente.

Nel suo rapporto di analisi settimanale pubblicato il 21 febbraio, la società di metriche sulla catena Glassnode ha affermato che i rialzisti di Bitcoin “stanno affrontando una serie di venti contrari”, riferendosi a dati di rete sempre più ribassisti.

I ricercatori hanno citato la debolezza generale nei principali mercati combinata con questioni geopolitiche più ampie come la ragione alla base dell’attuale sentimento di propensione al rischio nei confronti delle criptovalute.

“La debolezza sia del Bitcoin che dei mercati tradizionali riflette i rischi e le incertezze in corso associati al previsto aumento dei tassi di marzo della Federal Reserve, e le preoccupazioni per il conflitto in Ucraina, così come i crescenti disordini civili in Canada e altrove”.

Lui lei aggiunto Che con l’approfondimento della tendenza al ribasso, “si prevede che aumenterà anche la possibilità di un mercato ribassista più sostenibile”. Il bitcoin è attualmente scambiato in calo del 47% rispetto al suo massimo storico di novembre e nelle ultime 15 settimane ha registrato una tendenza al ribasso.

Uno dei segni caratteristici di un . è la mancanza di attività sulla catena mercato ribassista bitcoin. Il numero di titoli o entità attualmente attive nel limite inferiore di un canale di mercato ribassista che rappresenta l’attività on-chain durante periodi di mercati laterali o di trend ribassista, indicando un calo della domanda e dell’interesse.

Entità attive sulla catena: Glassnode

Glassnode riporta che circa 219.000 indirizzi sono stati svuotati nell’ultimo mese, indicando che potrebbe essere l’inizio di un periodo di flussi di utenti dalla rete.

READ  I prezzi di Alibaba e JD.com aumentano mentre la Cina si impegna a sostenere i mercati

Ho calcolato il prezzo realizzato al portatore a breve termine in base al costo totale di $ 47.200, il che significa che la perdita media ai prezzi correnti è di circa il 22% per coloro che possiedono ancora l’attività.

“Più a lungo gli investitori rimangono sott’acqua nella loro posizione e più cadono in una perdita non realizzata, più è probabile che quelle monete vengano spese e vendute”.

Ci sono state molte altre misurazioni delle posizioni lunghe e corte sulla catena che sono culminate nella conclusione che ci sono un totale di 4,7 milioni di BTC attualmente sott’acqua. Ha aggiunto che più della metà, o il 54,5%, era di proprietà di coloro a breve termine (meno di 155 giorni), “che statisticamente hanno maggiori probabilità di spenderlo”.

Imparentato: I Coin Days sono rovinati da un raduno di fondo? 5 cose da guardare in Bitcoin questa settimana

Crypto Twitter è stato anche impantanato in un sentimento ribassista negli ultimi giorni e Bitcoin Fear and Greed indice Attualmente punteggio 20 – “Extreme Fear”.

Al momento della stesura di questo rapporto, Prezzi dei bitcoin È sceso del 6% nelle ultime 24 ore per essere scambiato a $ 36.738 secondo CoinGecko. Il prezzo del bitcoin ora è vicino al minimo del 2022, che il 23 gennaio era di poco superiore a $ 35.000.

Sul lato positivo, il 19 febbraio Cointelegraph lo ha riportato Offerta inattiva di bitcoin vicino a livelli record Con oltre il 60% di BTC rimasto inutilizzato per almeno un anno. Il co-fondatore di 3AC Zhu Su sospeso Che molte persone che hanno acquistato bitcoin nel 2017 e nel 2018 stiano ancora accumulando, aggiungendo: “Secondo gli aneddoti, molte di queste persone rimangono umili questa volta e acquistano ogni mese, qualunque cosa accada”.

READ  Le azioni asiatiche scendono ai minimi da 16 mesi dopo l'incendio del complesso nucleare in Ucraina