Agosto 20, 2022

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le squadre irlandesi U20 mantengono l’offerta del Grande Slam con la vittoria di punti bonus sull’Italia

Irlanda U20s39

Italia U20s12

Gli irlandesi Under 20 hanno vinto tre delle sei nazioni Under 20, con una vittoria di punti bonus sull’Italia al Musgrave Park.

Dopo un primo tempo strano e imbarazzante, la squadra italiana ha faticato a tenere sotto controllo la propria disciplina in tutta l’Irlanda e ha finito per apparire forte.

L’Irlanda è entrata in gioco come l’unica squadra a prendere in sei paesi, dando lo status di essere l’unica squadra a rimanere imbattuta nei primi due turni. Dopo la storica vittoria sull’Inghilterra l’ultima volta, anche l’Italia ha preso uno slancio positivo, ma poiché l’Irlanda meritava pienamente una vittoria confortevole sotto la pioggia di Cork, non è riuscita a ripetere quell’impresa e ha preso cinque tentativi. Slam all’asta ovviamente.

Di conseguenza, l’Irlanda ha tre punti di vantaggio su Inghilterra e Francia, con l’Inghilterra che ha battuto il Galles 43-14 stasera, mentre la Francia ha battuto la Scozia 30-17.

Tornata a Cork, l’Irlanda ha davvero faticato a trovare il ritmo nei primi minuti di gioco, trovandosi accampata nella propria metà campo a fare i conti con gli errori della formazione, con alcune decisioni sbagliate prese sullo sfondo della pressione italiana.

Tuttavia, hanno iniziato a crescere in competizione di fronte a quella tempesta iniziale, e dopo alcuni passi falsi hanno aperto l’Italia con una mossa di squadra superba, lanciando un fantastico contropiede, tra cui l’ottimo lavoro dell’elettricista Patrick Campbell e dell’esterno Chai Mulins. Per mandare Fion Gibbons nell’angolo sinistro, appena sotto l’ala destra, la palla è stata rapidamente spostata tra le mani.

Charlie Dector ha aggiunto il cambio e ha corso davanti a 7.000 spettatori sani a Cork, in Irlanda.

A peggiorare le cose per gli spettatori, nello stesso passaggio della partita l’irlandese James McCormick ha ricevuto un cartellino giallo da David Odyssey per un incidente senza senso che ha coinvolto la faccia di Ulisse nel trascinare a terra una prostituta irlandese.

Partendo bene, l’Italia ha perso rapidamente il controllo e ha lottato per tenere sotto controllo la propria disciplina. L’Irlanda è passata in doppia cifra con un rigore ravvicinato poco prima che Odysseus tornasse in azione dopo che l’Italia aveva subito un pareggio.

READ  Prima l'Inghilterra, ora l'Italia. I problemi normativi della contabilità sono solo all'inizio

L’Irlanda ha mostrato capacità di segnare in ogni attacco ed è stato difficile convivere con la velocità e la varietà dei padroni di casa italiani.

L’Italia, che era sfuggita a un recente attacco dell’Irlanda, ha subito un altro terribile rigore e Dector ha diviso nuovamente i ranghi, con l’Irlanda in vantaggio per 13-0 e in totale controllo, godendo del 71% di possesso palla nei primi 30 minuti.

Al ritorno c’era Matthew Devine al centro – mediano di mischia riportato nella formazione titolare – mentre il dinamico difensore irlandese riceve molti cambiamenti dagli italiani, dallo sciocco Jack Boyle e dal capitano Ruben Grothers. L’esterno del Munster Campbell ha goduto di due punti dal profondo.

nicolo-teneggi-sfide-patrick-campbell

Patrick Campbell si prende una pausa.

Fonte: Tom Maher/INPHO

L’Italia ha dovuto stabilizzare la nave, ma invece il capitano Giacomo è diventato l’ultimo dalla parte sbagliata dell’arbitro Ferrari Alet Evans, portando l’inguine laterale con la mano tesa e sbattendo un pugno chiuso sul capitano irlandese. È stata una partita pericolosa e di conseguenza l’Italia ha preso il secondo cartellino giallo del primo periodo.

L’Italia ha avuto un’ultima occasione per mettere a segno alcuni punti prima dell’intervallo, con il risultato che il Lineout Mall ha calciato in angolo solo per vederla morire di colpo.

Hanno riciclato la palla sull’ala opposta e, sebbene l’Irlanda fosse ben preparata, Luca Rizzoli ha fatto un cecchino con un ottimo gioco di gambe e ha trovato la strada oltre il confine, calciando il turno per portare l’Italia a sei punti nell’ultima partita. Tempo – 13-7 Il risultato ha regalato agli spettatori 13 rigori in 40 minuti dopo un inizio molto caldo.

L’Irlanda sembrava molto acuta fino a quel momento, ma ha commesso diversi errori nel possesso palla, ha perso palla al contatto e la mancanza di iniziativa medica dell’Italia nel ’22, ha commesso una mischia in qualche barcolla sotto pressione. .

READ  'L'ultimo re d'Italia' in esclusiva - Two Kings in Estadio National, 25 maggio 1967 - di Pat Woods

matteo-divino-fa-un-passo

Irlanda Scrum-Half Matthew Divine.

Fonte: Ben Brady/INPHO

L’Italia ha preso il suo slancio nel secondo tempo mentre ha attraversato le fasi nel tentativo di trovare una seconda meta, tuttavia una discreta difesa irlandese è stata in grado di respingerli in campo prima di girare la palla.

L’Italia continuava a minacciare, e Campbell doveva stare attento a non spezzare la sinistra di Filippo Lazarus.

Un altro rigore italiano ha permesso all’Irlanda di iniziare il primo attacco significativo del secondo tempo, calciando Dector in angolo poco prima di un’altra formazione dell’Irlanda gentile, consentendo la loro potenza verso la formazione italiana mentre Divine ha mostrato un buon istinto per segnare sotto distanza ravvicinata dopo una serie. Irlanda Big-and-Goes.

L’Italia è scesa a quota 14 per la terza volta quando Hockey ha messo la palla in rete per calciare il cambio, con il tallonatore Labo Frankini in testa alla linea laterale come ultimo.

Questa volta l’Irlanda ha sfruttato appieno il suo uomo in più, che a sua volta ha beneficiato dell’eccellente lavoro medico di Lorgan McLaughlin, anche se questa volta Dector ha perso il segno con il suo cambio.

L’Irlanda aveva ora 20 minuti per ottenere il punteggio bonus.

Bristol Winfrey Mullins ha tenuto la folla ai loro piedi mentre correva veloce sotto i boschi, ma alla fine è stato catturato dall’Italia 22°.

chay-mullins-is-challenge-by-dewi-passarella

L’irlandese Chai Mullins viene sfidato da TV Passarella.

Fonte: Tom Maher/INPHO

Una formazione di cinque metri ha fornito un’altra grande opportunità, questa volta l’Irlanda l’ha presa con entrambe le mani, ha ottenuto il tocco finale con l’eccellente James Gulhan Butler, la partita è entrata negli ultimi 10 minuti e la squadra di casa è passata con 25 punti di vantaggio.

Ora è il momento di eseguire lo stile. Mullins è stato visto come una minaccia per tutta la notte, alla fine ha ottenuto il suo punteggio quando è entrato e ha diviso la difesa italiana e ha aggiunto un quinto tentativo.

READ  L'Italia ha approvato un disegno di legge che esorta il governo a concentrarsi sullo Stretto di Taiwan tra i timori dell'occupazione cinese.

Tomaso Scramons è stato in grado di compilare un punteggio di consolazione nel finale, ma la partita era finita da tempo per l’Italia e l’italiano Giovanni Santே ha ricevuto un cartellino giallo per aver inviato un ampio cambio a McLaughlin.

Questa non è la prestazione assoluta che abbiamo visto da questa squadra irlandese, ma la loro quota per il Grande Slam è sicuramente la trasferta di prova per affrontare l’Inghilterra, la prossima all’ordine del giorno.

Guarda la partita
Diversamente

Avvicinati a storie importanti con analisi, approfondimenti e discussioni esclusive su The42 Membership.

Per diventare un membro

Marcatori dell’Irlanda:

tentativi: Gibbons, Devin, McLaughlin, Gulhan, Mullins.

i cambiamenti: Dettore [2/3]maggiordomo [2/2]

Pena: Dettore [2/2]

Marcatori Italia:

tentativi: Rizoli, Scramonsin

Modificare: Tennecki [1/1]Sante [0/1]

Pena: Tennecki [0/1]

Irlanda U20: Patrick Campbell; Che Mullins, Jude Postletwhite, Ben Brownlee (Dylan O’Grady, HD), Fion Gibbons; Charlie Dector (Tony Butler, 69), Matthew Divine (Ethan Cochlear, 68); Jack Boyle (Oisin Michael, 69 anni), James McCormick (Josh Hanlan, 68 anni), Rory McQuire (Darac McSweeney, 60 anni); Connor O’Dwyerneck (Adam McNami, 70 anni), Mark Morrissey; James McNabney (Lorgan McLaughlin, 52), Ruben Grothers (capitano), James Gulhan.

Italia U20: Lorenzo Bani; Federico Cuminetti, Franாங்கois Carlo May (Arturo Fusari, 61), Dewey Passerella, Filippo Lazarin; Niccol Tenogi (Giovanni Sante, 61), Alessandro Corpisi (Gianluca Tomacelli, 70); Luca Rizzoli (Ricardo Bartolini, 75 anni), Labo Frankini (Giacomo Ferrari, 67 anni), Ricardo Genovese (Valerio Picoto, 69 anni); Alessandro Ortombina, Riccardo Andreoli; David Odias (Lizardo Rodriguez Carlos Perlis, 69), Ross Vincent (Giovanni Senedis, 37-41 HIA, 45), Giacomo Ferrari (capitano) (Tomaso Scramonsin, 59).

Cartellini gialli: Odissea 18, Ferrari 36, Frankini 57

Arbitro: Allet Evans (WRU)

Attendo con ansia l’Italia con Cavan Casey, Bernard Jackman e Murray Kinsella, parla delle ultime firme delle province e ricorda ‘Inga the Vinga’.

Fonte: 42 Rivista settimanale di rugby/ SoundCloud