Maggio 23, 2022

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’italiana MFE mediaset Espana segue un programma paneuropeo con un’asta

“Questa offerta rappresenta un passo importante nella formazione dell’European Media and Entertainment Group”, ha affermato martedì il MFE in una nota.

MFE ha dichiarato che pagherà 4,5, 3,753 euro in azioni ordinarie A e 8,1,860 in contanti per ciascuna azione MediaSet Espana, con una valutazione totale di 5,613 euro per azione.

L’offerta volontaria vale circa 1,76 miliardi di euro (1,93 miliardi di dollari), secondo le stime di Reuters, con un premio del 12,1% sul prezzo di chiusura finale di MediaSet Espana.

Le azioni MFE A sono scese dell’11% a 0,745 euro, mentre le azioni MFE B sono scese del 3,5% a 1,13 euro. Le azioni di Mediaset Espana, nel frattempo, sono scese dell’8,9% a 4,66 euro.

L’asta ha come obiettivo 138,8 milioni di azioni MediaSet Espana o circa il 44,31% del suo capitale e il MFE ha affermato che il 90% delle azioni è soggetto a un limite minimo di accettazione.

All’inizio di questa settimana, MFE ha affermato che ProSiebenSat.1 aveva superato il limite del 25% sui diritti di voto poiché ha aumentato la sua partecipazione nel gruppo televisivo tedesco acquistando azioni sul mercato.

Non ha rivelato quale fosse la sua quota.

Il CEO di MFE Pier Silvio Berlusconi ha dichiarato martedì che MFE continuerà a investire in ProSiebenSat.1 Media, che rafforzerà la sua visione di rafforzamento dell’industria dei media europea.

Per seguire il percorso paneuropeo, l’anno scorso il MFE ha trasferito la sua sede legale nei Paesi Bassi e ha adottato una struttura a doppia azione con un rapporto di 10 a 1 per i diritti di voto, nel tentativo di avere una maggiore flessibilità nel finanziamento di potenziali accordi.

READ  In Italia, gli archeologi hanno portato alla luce i resti di una "stanza degli schiavi" di 2000 anni a Pompei.

Come parte della sua offerta per l’acquisto dell’unità spagnola, MFE emetterà 624,4 milioni di azioni ordinarie A, il che, secondo quanto affermato, ridurrà le azioni di voto della holding di Berlusconi al 48,5%.

UniCredit agisce anche come unico finanziatore, fornendo consulenza alle MFE in partnership con BofA sulle operazioni.

($ 1 = 0,9140 Euro)

(Report di Giulio Piovacari e Elvira Polina; di Giulio Piovacari; montaggio di Nick Jiminski, Tim Ahman e Alexander Smith)