Maggio 18, 2022

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

McKinley si aspetta che la Scozia sia più clinica contro l’Italia

Il tallonatore scozzese Stuart McKinley crede che la sua squadra debba usare le proprie possibilità se vuole battere la squadra italiana “standard” a Roma.

La Scozia ha battuto l’Inghilterra 20-17 al BT Murrayfield nella loro campagna, ma ha perso contro il Galles con lo stesso punteggio la settimana successiva.

Dopo aver perso 36-17 contro la Francia 36-17, gli uomini di Gregor Townsend si sono recati in Italia e in Irlanda per finire il loro campionato.

McKinley ritiene che la Scozia non abbia ricevuto abbastanza medicine nelle partite perse e ha sottolineato che la sua squadra non sottovaluterebbe la sfida posta dagli uomini di Kieran Crowley, che il capitano di Edimburgo considera migliore delle sconfitte con Francia, Inghilterra e Irlanda. .

Ha detto: “Serve una reazione delle ultime due settimane. Non siamo stati i migliori. Abbiamo affrontato una buona squadra contro la Francia. Ho pensato che fossero molto medici; hanno approfittato della loro opportunità, noi no.

Abbiamo dato loro delle opportunità, hanno segnato molto velocemente per via del loro talento e della loro potenza, ma abbiamo avuto anche delle opportunità e non le abbiamo cambiate.

“Sappiamo che stiamo creando opportunità e dobbiamo coglierne altre.

Dopo una settimana di vacanza sarà divertente per tutti, non vediamo l’ora che arrivi l’Italia e sappiamo quanto sarà dura la competizione.

“Non abbiamo mai avuto una partita facile a Roma, sarà un Test match incredibilmente difficile, li rispettiamo e loro hanno giocato un grande rugby in questo campionato.
“Spero che i loro punteggi non rappresentino la qualità che esprimono, quindi non vediamo l’ora e non vediamo l’ora della sfida”.

Nella capitale italiana sabato pomeriggio le due squadre si sfideranno per la nuova Coppa Kattita, intitolata all’ex nazionale italiano e allenatore di mischia della Scozia Massimo Kattita, che ha trascorso sei anni nel ruolo dal 2009 ed è morto tragicamente lo scorso anno a causa del morbo di Govit.

READ  Più di 800 incendi sono stati segnalati in Italia, spingendo i turisti fuori da Pescara, Italia

Questa sarà un’occasione unica e significativa per McNeally, poiché Kattita ha svolto un ruolo importante nel suo sviluppo da quando è passata dall’ultima fila alla prostituta.

Ha detto: “Quando sono andato da Hooker, lui era la base delle conversazioni su di esso, gli ho parlato ed era convinto che avrei potuto. [cope] Fisicamente brillante. Mi preoccupo sempre di essere un po’ più alto, lui non se ne preoccupa, mi ha solo dato tanta fiducia.

Mi ha assicurato [he] Possiamo lavorare a stretto contatto con me.

“Ho ricordi molto affettuosi di aver lavorato con lui ed è stato molto triste quando ho sentito la notizia della sua morte l’anno scorso.

“Non ho altro che cose buone da dire sulla Messa. Mi manca tanto. Era pieno di vita, un brav’uomo”.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito Web ufficiale dei Campionati di rugby Guinness Book of Six Nations in Inghilterra, Francia, Irlanda, Italia, Scozia e Galles https://www.sixnationsrugby.com/