• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

© 2020 golfmag.it Tutti i diritti riservati

Cameron Champ vince al fotofinish il Safeway Open, mentre Molinari chiude 23esimo



Lo statunitense Cameron Champ si è laureato campione del Safeway Open 2019 di golf. Con il corto putt per il birdie imbucato alla 18 il bombardiere a stelle e strisce è sceso a -18 per il torneo riuscendo ad avere la meglio di un colpo sul canadese Adam Hadwin; il successo molto sentito e arrivato in lacrime è stato dedicato al nonno Mack che lo ha portato per primo su un campo da golf e ora sta lottando contro il cancro in ospedale. Sul percorso par 72 del Silverado Resort a Napa (Colorado), la battaglia tra i due di testa è andata avanti per tutto il round finale, ma il 67 di giornata di Hadwin non è stato sufficiente per andare a riprendere l’avversario partito con due colpi di vantaggio.

Si tratta della seconda vittoria in carriera sul PGA Tour per il ventiquattrenne californiano, con la prima arrivata lo scorso ottobre in Mississippi al Sanderson Farms Championship: da allora non era mai riuscito ad andare oltre il sesto posto, mancando 12 volte il taglio.


L’australiano Marc Leishman chiude terzo a -14 nonostante un incredibile tentativo di rimonta che lo ha portato a scendere fino al 65 di giornata prodotto da 8 birdie e 1 solo bogey, poi un colpo più sotto (-13) troviamo uno dei favoriti della vigilia, lo statunitense Justin Thomas (69) insieme ai connazionali Charles Howell III (68) e Zac Blair(68).

Chiude bene anche il nostro Francesco Molinari, 71 colpi e -8 complessivo, dopo un round partito nel peggiore dei modi (+4 dopo 11 buche) ma terminato al meglio con una serie di 5 birdie che lasciano decisamente un buon sapore in bocca uscendo dal campo. Chicco alla fine si piazza in 23esima posizione finale, rimanendo nella stessa zona della classifica dove era partito prima di questo quarto round.