Dustin Johnson chiuderà da numero uno, Molinari rischia di uscire dai 100


Dustin Johnson continua a rimanere saldamente al comando del Golf World Ranking.

DJ è il padrone assoluto del golf mondiale e con 12.8807 punti si prepara a chiudere il 2020 da numero uno. Lo spagnolo Jon Rahm, secondo con 10.2574, rincorre senza possibilità di superarlo entro gennaio.

Solo una variazione, dopo il Mayakoba Golf Classic, per quel che riguarda la Top 10 con lo statunitense Collin Morikawa che, seppur senza giocare, è passato in settima posizione (7.1430) relegando all’ottava il connazionale Xander Schauffele (7.1182).

Il secondo successo sul PGA Tour, arrivato in Messico al Mayakoba, fa volare il norvegese Viktor Hovland, da 26° a 15° (4.5171). Ancora un balzo in avanti per il sudafricano Christiaan Bezuidenhout (per lui due successi in casa consecutivi, prima all’Alfred Dunhill Championship e poi al South African Open), da 41° a 35° (3.0456).

Ha perso ancora terreno Francesco Molinari che è scivolato dalla 95ma alla 100ma posizione (1.4990) e ora rischia di uscir fuori dalla Top 100.


L’azzurro infatti, peraltro interessato dal recinto lockdown che ha interessato la California, tornerà in campo non prima del 2021. Un 2020 molto diverso da quello di Dustin Johnson.