• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

© 2020 golfmag.it Tutti i diritti riservati

Fitzpatrick al comando con -13

Grande giro per Matthew Fitzpatrick per mantenere la testa della classifica dell'Open d'Italia


Matthew Fitzpatrick resta al comando del 76esimo Open d'Italia anche dopo il terzo giro. All'Olgiata Golf Club di Roma, con una grande reazione e uno score totale di 200 (-13) l'inglese ha conservato la leadership con un colpo di vantaggio sull'americano Kurt Kitayama, secondo con 201 (-12) e star del penultimo giro. Terzo lo scozzese Robert MacIntyre (202, -11) davanti al britannico Matt Wallace e all'austriaco Bernd Wiesberger, entrambi quarti con 203 (-10). Andrea Pavan è invece 10° (206, -7) a sei colpi da Fitzpatrick e domani, nella volata finale del quinto appuntamento 2019 dell'European Tour, sarà chiamato a una grande rimonta per provare a inseguire il sogno vittoria davanti al proprio pubblico.

"Essere al primo posto mi da tanta fiducia e mi rende tutto un po più facile, spero di fare una grande gara domani" ha detto l'inglese Fitzpatrick



Grande recupero di Francesco Laporta, 13° (207, -6) alle spalle di Pavan che è il giocatore più in alto in classifica degli italiani con il punteggio di -7.


Giornata da incubo per Justin Rose. Il campione olimpico è precipitato dalla 3a alla 51a posizione (213, par) - al fianco, tra gli altri, degli azzurri Guido Migliozzi, Renato Paratore e Nino Bertasio - dopo un parziale da incubo chiuso in 78 (+7).