• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

© 2020 golfmag.it Tutti i diritti riservati

Francesco: “Non era la mia giornata”



AUGUSTA. "Non era la mia giornata". E' un Francesco Molinari ovviamente deluso dopo il quinto posto nell'ottantatreesima edizione del Masters Tournament vinta da Tiger Woods. Il campione italiano ha sfiorato un successo svanito solo nel finale dopo un torneo giocato da protagonista.

"Sono comunque soddisfatto - ha sottolineato Molinari - per come ho affrontato le prime nove buche dell'ultimo giro. Sono rimasto calmo anche dopo i due doppi bogey. Terrò conto, anche a livello mentale, che la strada da percorrere è ancora lunga. Se sono infastidito per il tifo del pubblico per Woods? No, assolutamente. Non è stato quello a fare la differenza".


Molinari comunque non ha mai mollato, nonostante le grosse difficoltà e la pressione, forse mai provata fino a quel momento, è riuscito comunque a portare a casa un birdie alla 17, alleggerendo un po lo score e conscio di non aver mai mollato ma di avere dato tutto.


Francesco ha comunque dato prova di essere tra i golfisti più forti nel mondo, pochi possono ora dire il contrario, in passato era stato criticato per essere un giocatore c he non faceva emozionare ma Molinari nei tre giorni e mezzo che è stato in testa ha fatto emozionare tutti e sicuramente l'azzurro avrà altre occasioni sempre più forte del suo gioco e del suo duro lavoro, è solamente un punto di partenza.