• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

© 2020 golfmag.it Tutti i diritti riservati

Gary Woodland al comando dopo il secondo giro


Gary Woodland non ha mai vinto un Major, ma ha un'eccellente possibilità di farcela dopo il giro record in 65 a Pebble Beach.


Woodland è arrivato alla buca finale del suo secondo round - la nove - già cinque sotto per il giro imbucando un improbabile putt di 50 metri per il birdie, eguagliando il più basso round di Pebble Beach.


Imbucando il suo sesto birdie di giornata, Woodland è passato in testa con due colpi di vantaggio a -9.

Non è un brutta prestazione per un giocatore che non è riuscito a ottenere un piazzamento Top 10 nelle sue prime 27 apparizioni sul PGA Tour, e che è sempre stato trascurato nonostante i suoi tre titoli del PGA Tour.


Conosciuto da tempo come uno dei giocatori più potenti sul Tour, il gioco corto di Woodland era l'unica parte debole del suo gioco, ma a 35 anni il duro lavoro che ha messo nel migliorare quell'aspetto del suo gioco sta iniziando a dare i suoi frutti.


"È bello vedere i risultati dopo tanto duro lavoro"ha detto Woodland. " La mia forza è sempre stata il gioco lungo ma con questo duro lavoro farò un passo avanti nella mia carriera".

L'unica altra precedente importante prestazione di Woodland è arrivata al PGA Championship del 2018 a Bellerive, dove è stato in vantaggio per le prime 36 buche prima di finire sesto.


"Per me è stato un grande impulso di fiducia, sapendo che posso ancora gareggiare e avere la possibilità di vincere".

La performance di Bellerive gli aveva anche dato la possibilità di giocare al fianco di Tiger Woods durante il fine settimana, e Woodland ha detto che è stata una grande esperienza di apprendimento, oltre a far fronte alle enormi platea di pubblico e all'intensa atmosfera che accompagna i gruppi di testa nei Major.


Woodland ora detiene un vantaggio di due colpi sul leader del primo round Justin Rose, il cui nel secondo giro ha girato in 70, sarà una gran lotta nel Moving Day di oggi e vedremo chi sarà in testa e chi partirà da favorito per la vittoria del titolo.