• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

© 2020 golfmag.it Tutti i diritti riservati

Lowry rimane al comando ad Abu Dhabi

Shane Lowry guida ancora il field al HSBC Championship di Abu Dhabi dopo il secondo giro, ma ci sono grandi nomi che lo inseguono.



Lowry ha iniziato la giornata con un vantaggio di tre colpi dopo il suo giro record - pari a 62 di giovedì, ma ha finito il secondo giro con un solo colpo di vantaggio dopo giro in 70 a due sotto il par.


Lowry sembrava essere andato nella direzione sbagliata dopo aver collezionato due bogey nelle sue prime tre buche, ma l'irlandese ha recuperato brillantemente giocando le altre 15 buche in quattro sotto per recuperare un round piuttosto solido e mantenere il vantaggio.


"Sono davvero contento di aver recuperato ", ha detto Lowry, che ha messo a segno 3 birdie nei 3 par 3 e ne ha aggiunto un altro al par 4 della cinque. "Sapevo che oggi sarebbe stato un giorno un po' duro dopo aver girato con un punteggio così basso ieri.



"Ho solo cercato di uscire e fare il mio gioco. Ad essere onesti, fin dall'inizio, mi sento davvero come se oggi avessi giocato abbastanza bene. Penso di essermi dato molte possibilità.


L'irlandese è ancora in testa a 14 sotto il par, anche se può aspettarsi di affrontare una dura lotta nel fine settimana per il titolo del Abu Dhabi HSBC Championship.



A un solo colpo, il duo sudafricano Louis Oosthuizen e Richard Sterne dopo due giri in 68, mentre Lee Westwood segue in quarta posizione con un totale di -10.


Westwood è ritornato a giocare più regolarmente nel Tour europeo dopo la vittoria al Nedbank Challenge a novembre, e cercherà di mettersi in condizione di vincere anche questa settimana.


L'uomo della Ryder Cup Ian Poulter fa parte di un gruppo di quattro giocatori a nove sotto, tre dietro, dopo un giro 69. Si divide il quinto posto con Scott Jamieson, Tom Lewis e Soren Kjeldsen.


Il numero due del mondo Brooks Koepka, nel frattempo, rimane a cinque colpi indietro dopo un secondo round in 70, mentre Dustin Johnson si è probabilmente lasciato ogni probabilità di recuperare i leader dopo i primi due giri in 69 e 71, 10 colpi da Lowry.




Il due volte campione in carica Tommy Fleetwood è appena riuscito a raggiungere il fine settimana dopo aver superato il taglio con un 72, mentre Henrik Stenson è stata la più grande vittima della giornata, mancando il taglio di un colpo dopo i primi due giri in 72 e 70.