• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

© 2020 golfmag.it Tutti i diritti riservati

Mcilroy conquista il canadian open


McIlroy firma un ultimo giro stellare in 61 e conquista per distacco il Canadian Open


Si è concluso nella notte italiana il quarto ed ultimo giro del RBC Canadian Open 2019, ultimo appuntamento del PGA Tour prima dello US Open della prossima settimana. Il circuito golfistico statunitense ha fatto tappa presso il Golf and Country Club di Hamilton, Ontario (Canada), dove diverse stelle del panorama internazionale si presentavano con lo scopo di trovare fiducia in vista del terzo Major della stagione. Dopo tre giornate all’insegna dell’equilibrio, il quarto giro è stato letteralmente dominato dal fuoriclasse nordirlandese Rory McIlroy, capace di chiudere in 61 colpi con uno score di -22 e di prendere il largo rispetto ai diretti avversari sin dalle buche iniziali, con cinque birdie nelle prime sette. Il giocatore britannico ha conquistato la sedicesima vittoria in carriera sul PGA Tour e si presenterà in California con importanti ambizioni visto il gioco messo in mostra.

"Non vedo l'ora di tornare l'anno prossimo" ha detto Rory Mcilroy

Lo statunitense Webb Simpson, partito in compagnia di Mcilroy, non ne ha tenuto il ritmo e con un -2 di giornata si è aggiudicato la seconda posizione in compagnia dell’irlandese Shane Lowry con lo score di -15 per il torneo. Due colpi più indietro la coppia americana composta da Brendt Snedeker, reduce dal primo giro in 60 colpi e da Matt Kuchar (anch’egli partito al comando ma autore di un giro in pari con il par). Sesta posizione in solitaria per il canadese Adam Hadwin (-12), che ha difeso la bandiera locale precedendo il sudcoreano Sungjae Im (-11) e un terzetto formato dall’inglese Danny Willett, dallo svedese Henrik Stenson e dal nordirlandese Graeme McDowell, con lo score complessivo di -10 e in ottava posizione.