Molinari torna in campo in Messico "Adesso voltare pagina"


Dopo un 2018 da urlo si ricomincia per Molinari


Dopo una stagione pazzesca con la vittoria all'Open Championship, la vittoria al Quicken Loans sul PGA Tour, la vittoria al BMW PGA Championship Che la vittoria alla Ryder Cup a Parigi, Francesco Molinari è pronto a fare vil suo debutto stagionale questa settimana a Città del Messico. L’influenza gli ha impedito di giocare il Genesis Open la settimana scorsa, perciò le fatiche del Tour inizieranno giovedì col Wgc Mexico Championship.


Molinari ora è numero 10 del Ranking Mondiale e in questa stagione ci si aspetta prestazioni in linea con quanto mostrato nel 2018.

Chicco aveva fatto vedere i suoi miglioramenti già da inizio stagione per poi esplodere con delle prestazioni pazzesche.

Molinari ha lavorato duramente sia sul aspetto mentale, con il suo gioco che è diventato più aggressivo e un lavoro fisico, grazie al suo performance coach Dave Alred.


"Il 2018 è stato straordinario, ma devo voltare pagina. E per questa stagione l’obiettivo è continuare nel percorso di miglioramento intrapreso qualche anno fa". ha detto Molinari in una intervista alla Gazzetta dello Sport.

Il gruppo che affiancherà Molinari sarà lo stesso con Dennis Pugh allenatore per il gioco lungo, Rob Goldup come preparatore, Phil Kenyon come allenatore del gioco corto e Pello Iguaran come caddie.

In aggiuntà però ci sarà uno specialista per gli approcci, James Ridyard.


Insomma è tutto pronto e Molinari quest'anno dovrà cercare di avere pazienza e di essere consapevole della grande stagione e dei successi che ha avuto ma con ancora tanta fame di vittorie e di dimostrare il suo valore e che campione sia .

  • Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

© 2020 golfmag.it Tutti i diritti riservati