• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

© 2020 golfmag.it Tutti i diritti riservati

Olesen arrestato in aereo: ubriaco, aggredisce una hostess e urina nel corridoio

Il vincitore dell’ultimo Open d’Italia stava volando da Nashville a Heathrow. Poulter ha tentato di calmarlo, senza riuscirci



Scandalo ad alta quota per Thorbjorn Olesen, arrestato e poi rilasciato all’aeroporto londinese di Heathrow perché accusato di aver molestato una donna su un volo da Nashville a Londra. Il danese, vincitore dell’ultima edizione dell’Open d’Italia e tra i protagonisti del successo europeo in Ryder Cup, è sospettato anche di aver urinato in un corridoio dell’aereo, dopo aver infastidito altri passeggeri ed alcuni membri dell’equipaggio.

FUORI DI TESTA

Davvero una disavventura per il ventinovenne danese, con Ian Poulter, big britannico del green, che secondo diversi testimoni avrebbe provato a calmarlo senza successo. “Olesen - il racconto di un testimone - sembrava completamente fuori di testa. Era ubriaco e ha iniziato ad abusare di tutti, cercando poi la fuga. Il suo è stato un comportamento scioccante, che uno non si aspetterebbe mai possa accadere in prima classe”.