• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

© 2020 golfmag.it Tutti i diritti riservati

Ryan Moore in testa al Memorial Tournament


Ryan Moore al comando a -7 dopo il primo giro in a Murfield Village, secondo Spieth -6.

L'Americano Moore ha fatto registrare il giro più basso nella prima giornata del Memorial Tournament. Moore ha girato senza bogey per un totale di -7 sotto il Par e un totale di 65 colpi, abbastanza per la testa della classifica.


Ryan Moore è partito subito molto forte con 5 birdie nelle prime nove buche e "solo" due birdie, alla 11 e alla 14, nelle seconde nove.

La giornata straordinaria del nativo di Tacoma è sicuramente dovuta al putt, Moore ha imbucato 16 putt su 16 entro i 10 piedi.

" Ho finito molto bene ed in generale sono contento di come ho giocato oggi, devo solo cercare di essere più costante con il mio gioco" ha detto Moore intervistato dopo il primo giro.

Un colpo indietro a -6, c'è il ritrovato Jordan Spieth che, dopo due ottima settimana al PGA Championship e settimana scorsa al Charles Schwab Challenge, sembra aver finalmente ritrovato una buona forma, soprattutto sul putt e il gioco corto.

Grazie a questi miglioramenti Spieth ha girato in 66 colpi, secondo da solo.


Indietro al leaderboard c'è anche Tiger Woods che ha girato in 70, due sotto il par.


il 15 volte campione Major in realtà poteva fare di più ma si è comunque detto soddisfatto per i miglioramenti fatti dal PGA Championship e sicuramente proverà a raggiungere Moore e Spieth nelle parti alte della classifica.