• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

© 2020 golfmag.it Tutti i diritti riservati

Smith al comando a Rabat


L'Inglese Smith in testa dopo la primo giornata in Marocco

Jordan Smith è desideroso di vincere una seconda vittoria sul Tour europeo dopo aver iniziato il primo giro del trophee Hassan II con un 66 e prendere il comando della classifica.


L'inglese è arrivato al Royal Golf Dar Es Salam ha all'attivo una top 10 stagione al Maybank Championship a marzo.


In precedenza, aveva passato sei tagli su sei e i sette birdie sul percorso par 73 di Rabat, lo hanno portato in vantaggio sul vincitore 2014 Alejandro Cañizares e l'americano Sean Crocker.


Smith l'anno scorso è riuscito a vincere il titolo di Porsche European Open e, dopo due stagioni molto buone, è entrato nelle le prime 50 posizioni della Race to Dubai ma Smith ora si sente pronto per vincere ancora.


"Penso che sia sempre positivo passare il taglio", ha detto. "Ma voglio finire più in alto possibile e voglio vincere ancora, è questo il mio obbiettivo".


Lo spagnolo Cañizares ha conquistato il suo secondo titolo europeo al Golf du Palais Royal cinque anni fa e sta godendo di una rinascita dopo aver vinto la Qualifying School per recuperare la carta la scorsa stagione.


L'ex del Challenge Tour Crocker è al suo 25esimo evento sul European Tour questa settimana e ha realizzato un'eagle e quattro birdie nella prima giornata.


Scot Stephen Gallacher e il francese Matthieu Pavon sono a cinque sotto il par, in terza posizione.




L'italiano Edoardo Molinari - vincitore qui nel 2017 - era a quattro sotto, con un colpo di vantaggio dallo spagnolo Pablo Larrazábal, l'australiano Dimitrios Papadatos, il norvegese Kristoffer Reitan, l'austriaco Matthias Schwab e la coppia inglese Jack Senior e Lee Slattery.