• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

© 2020 golfmag.it Tutti i diritti riservati

Tiger ammette la stanchezza


Woods dopo aver recuperato la classifica crolla nel finale per la stanchezza


Tiger Woods aveva dato false speranze dopo il 65 di sabato che lo aveva messo in una ottima posizione per provare a vincere contro un Justin Thomas che però sembrava davvero imbattibile.

Domenica però in una giornata ancora fredda e condizionata dal maltempo e dalla stanchezza per le 36 buche consecutive Woods ha chiuso il torneo in 15esima posizione dopo aver inizialmente provato a raggiungere la testa della classifica con alcuni birdie nelle buche iniziali ed essere arrivato a -10.


" Ad essere onesto ero molto stanco, è stata una settimana difficile e lunga e non mi sono entrati diversi putt, quindi ho da lavorare su quello per essere di nuovo pronto settimana prossima."

Tiger Woods tornerà a giocare questa settimana al WGC Mexico Championship a Città del Messico, torneo vinto l'anno scorso da Mickelson e dove sicuramente ci saranno condizioni più favorevoli alla Tigre per rimettersi in sesto e magari rivincere un torneo del WGC.