• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

© 2020 golfmag.it Tutti i diritti riservati

Tre giri in 67 e Rory punta alla 4 vittoria stagionale



C’è Rory McIlroy, a 18 buche dal termine, al comando del WGC-HSBC Champions di Shanghai. Allo Sheshan International Golf Club, infatti, il nordirlandese piazza un -5 che gli consente di prendersi la leadership in -15. Molto costante finora la sua prova, con tre giri consecutivi in 67 colpi. Dietro di lui, però, rimonta a gran velocità il sudafricano Louis Oosthuizen, capace già nel primo giro di una buca in uno e oggi di un bel -7 che lo porta a -14, dunque a una sola lunghezza di distanza da McIlroy.


Terza posizione per il leader di ieri, l’inglese Matthew Fitzpatrick, che con il -2 di oggi si vede affiancato dall’americano Xander Schauffele (-4) a -13 sul gradino più basso del podio virtuale. Quinto un altro inglese, Paul Waring, a -12 grazie all’odierno -6. Con lo stesso score di giornata è al sesto posto l’americano Jason Kokrak, che raggiunge il sudcoreano Sungjae Im a -11. Ottavi l’altro statunitense Kevin Kisner e il messicano Abraham Ancer(-10), mentre concludono la terza giornata al decimo posto l’austriaco Matthias Schwab, il francese Victor Perez e il sudafricano Christiaan Bezuidenhout.


Il capitolo italiani è in chiaroscuro. Da una parte c’è Francesco Molinari, che risale ancora con il -1 di giornata ed è in ventiduesima posizione a -4, con ampie possibilità di risalire ulteriormente la graduatoria. Dall’altra, invece, c’è Andrea Pavan, che con un brutto +3 scende al 44° posto pari con il par.