Ottobre 26, 2021

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Olimpiadi: Italia e Giamaica oro nella staffetta sprint a Tokyo 2020 Olympic News

Quando il Canada ha vinto la sua prima medaglia d’oro nel calcio femminile dopo aver vinto il bronzo nel 2012 e nel 2016, l’Italia ha vinto un oro shock nella staffetta sprint maschile e ha vinto una settimana storica.

Venerdì sera, l’americana Allison Felix è diventata l’atleta di atletica leggera più decorata nella storia delle Olimpiadi e la tripletta sportiva senza precedenti dell’olandese Sifan Hassan è scomparsa.

La keniana Faith Kibyegan ha perso la medaglia di bronzo contro Hassan mantenendo il suo titolo nei 1500 m, mentre Shane Miller-Uybo è stata nuovamente la vincitrice nei 400 m femminili.

L’Italia, che domenica ricorda di aver superato i 100 metri individuali e maschili, aveva già iniziato bene la giornata quando Antonella Palmisano ha vinto la marcia femminile di 20 km, con il suo compagno di allenamento Massimo Stano che ha preso parte alla prova maschile. Giovedì.

Ma questo è solo un antipasto al curriculum incredibilmente core della staffetta 4×100 metri.

In assenza degli Stati Uniti e quando la Giamaica stava inciampando sui loro cambiamenti, la Gran Bretagna ha inchiodato la vittoria con il resto dei metri, con Filippo Dort in qualche modo in grado di prendere il 100% dell’oro in un secondo.

Al secondo posto, con il campione italiano shock dei 100m Lamont Marcel Jacobs, gli italiani hanno stabilito un record nazionale di 37,50, la prima volta che avevano raggiunto la tappa 73 anni fa.

Questo ha portato il numero di medaglie d’oro nell’atletica a cinque quest’anno, superando le precedenti tre migliori.

Il nuovo campione dei 200 metri Andre de Cross ha portato a casa il Canada forte per il bronzo.

READ  Dato che non puoi viaggiare in Italia, porta calore a casa di Buglia con la collezione di pasta party di Alex e Trahans
Nathaniel Michael-Blake vince Filippo Dord oro per l’Italia e argento per la Gran Bretagna nella finale staffetta 4x100m maschile [Kirby Lee-USA TODAY Sports/Reuters]

Se quella gara è sorprendente, la staffetta femminile è ampiamente prevista quanto le tre medaglie individuali nei 100 metri piani: Elaine Thompson-Hera, che ora detiene tre ori sprint a Tokyo, Shelley-on-Fraser-Price e Sherica Jackson. – Insieme a Brianna Williams, ha stabilito il record nazionale in 41,02 secondi.

Hanno chiaramente messo fine agli Stati Uniti e alla Gran Bretagna nel giorno dell’indipendenza della Giamaica.

Felix ha fatto la storia

Cinque anni fa, il campione dei 400 metri Miller-Uybo si è effettivamente tuffato oltre il traguardo per superare Felix, ma questa volta era molto avanti dopo aver ottenuto il suo caratteristico aumento nel secondo tempo.

Myrtle Paulino della Repubblica Dominicana ha vinto l’argento, ma una volta che tutti gli occhi erano puntati sulla medaglia di bronzo, Felix ha superato Marlene Otte come l’olimpionica femminile più decorata con 10 medaglie.

Ha eguagliato il bottino di medaglie olimpiche del suo collega americano Carl Lewis e potrebbe aggiungerlo alla finale della staffetta 4 × 400 m di sabato.

Nel frattempo, nei 1.500 m femminili, Gibiakon ha operato i bruciatori dopo i 300 m e Hassan, che sembrava stanco dopo la sua settimana difficile, non ha potuto rispondere poiché il record olimpico keniano è arrivato a casa in 3: 53,11 minuti.

Celebra la medaglia d’oro della keniana Faith Kibyegan nella finale dei 1500 m femminili [Kirby Lee-USA TODAY Sports/Reuters]

“So che sarà una gara veloce per via del sifone. Siamo tutti forti e so che può succedere. [also] Ci sarà una gara tattica. Sempre impazzito nelle gare di campionato. Non mi aspettavo di andare così veloce “, ha detto ai giornalisti dopo la sua vittoria.

Hassan, la campionessa dei 5.000 m, avrebbe potuto raddoppiare la sua medaglia d’oro nei 10.000 sabato, ma Laura Muir ha dovuto batterla per vincere la medaglia d’argento per il record britannico di vincere l’argento.

READ  Molte operazioni richiedono un 'pass' italiano Covit-19

Il calcio canadese vince l’oro

Il Canada ha vinto la sua prima medaglia d’oro olimpica nel calcio femminile, battendo la Svezia 3-2 ai rigori dopo un pareggio per 1-1.

Julia Grosso, appena ventenne, ha trasformato il calcio di rigore vincente e ha messo il suo tiro nella mano destra del portiere Hedwick Lindale.

Jesse Fleming ha fatto il primo calcio del Canada nella sparatoria, ma Ashley Lawrence, Vanessa Gillies e Adriana Leone non si sono convertiti.

Julia Grosso del Canada festeggia con i compagni di squadra dopo aver vinto il rigore [Carlos Barria/Reuters]

Kosovare Aslani ha segnato un palo con il primo calcio della Svezia, e Natalie Bjrn e Olivia Shaw hanno preso il vantaggio di 2-1 per la Svezia. Anna Unvecord è stata salvata dal portiere canadese Stephanie Lape e Caroline Shaker ha messo il suo calcio sulla traversa mentre aveva la possibilità di vincere l’oro.

Dean Rose pareggia per il Canada, il sesto tiro di Jonna Anderson per la Svezia è parato da Lappe, che si tuffa sulla sinistra.

Crozo ha vinto l’oro per il Canada, che ha vinto il bronzo nel 2012 e nel 2016.

Stina Blacksteinius porta in vantaggio la Svezia su cross di Aslani al 34′. Il tiro dell’attaccante 25enne è stato deviato da Gillies e ha attraversato il braccio destro teso di Labbe.

Fleming pareggia al 67′ con un calcio di rigore.