Giugno 27, 2022

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I fossili di stegosauro scoperti hanno uno "strano mix di caratteristiche"

I fossili di stegosauro scoperti hanno uno “strano mix di caratteristiche”

L’antico fossile apparteneva a uno stegosauro, un dinosauro erbivoro con una piccola testa e placche ossee che correvano sul dorso, terminando con una coda appuntita. L’esemplare aveva anche alcune caratteristiche uniche che non potevano essere ricondotte ad altri stegosauri. Secondo una nuova ricerca, è il più antico ritrovato in Asia e potrebbe appartenere a uno dei più antichi stegosauri mai trovati.

Stegosauria è uno dei più grandi gruppi di dinosauri corazzati conosciuti come therophorans che vissero durante parti del Giurassico e del primo Cretaceo, tra 100,5 milioni e 201 milioni di anni fa. I loro fossili, appartenenti a 14 specie diverse, si trovano quasi ovunque tranne che in Antartide e Australia.

I ricercatori hanno scoperto fossili di dinosauri nel 2016 in un noto sito chiamato Shaximiao Formation nella municipalità di Chongqing in Cina. Parte di questo sito risale al Giurassico medio, che durò tra 163,5 milioni e 174,1 milioni di anni fa.

Incastonate tra strati di fango rosso violaceo e arenaria giallo-grigiastra c’erano diverse piastre di armature, ossa della spalla, ossa della coscia, piedi, schiena e costole di uno stegosauro. Ma i fossili di stegosauri del Giurassico medio sono rari, il che rende questa scoperta unica poiché il dinosauro visse molto prima della maggior parte dei suoi parenti conosciuti.

I ricercatori hanno chiamato il dinosauro Bashanosaurus primitivus, con la parola “Bashan” che si riferisce all’antico nome di Chongqing e “primitivus” che denota prima in latino, data l’età dei dinosauri.

Il fossile sta aiutando gli scienziati a capire meglio come si sono evoluti gli stegosauri, qualcosa di cui sanno molto poco.

Stegosauro precoce raro

Alcune specie di stegosauro sono note per avere spine giganti nella spalla, mentre altre hanno un collo lungo, ma è stato difficile per i ricercatori determinare come fossero correlati tra loro.

READ  La più grande galassia conosciuta nell'universo è stata scoperta con una lunghezza di circa 16,3 milioni di anni luce

Il Bashanosaurus aveva scapole più piccole e meno sviluppate, basi più spesse ma più strette per le sue piastre corazzate e altre deviazioni che lo distinguono dagli altri stegosauro. Condividono anche somiglianze con alcuni dei primi dinosauri corazzati vissuti 20 milioni di anni fa.

La specie appena scoperta è un “mix di caratteristiche davvero strano”, ha detto la coautrice dello studio Susanna Maidment, che si vede tipicamente nei dinosauri corazzati più primitivi e nei segni distintivi dello stegosauro. Paleontologo al Natural History Museum di Londra.

Alcune delle caratteristiche primitive del Baschanosaurus includono vertebre della coda più lunghe e scapole più strette che si estendono verso l’esterno. A differenza di altri stegosauri conosciuti, le basi delle loro piastre corazzate sono curve verso l’esterno.

Il fossile di Stegosauro recentemente scoperto è il più antico del mondo

“È eccitante perché ci aiuta a capire come lo stegosauro abbia gradualmente acquisito le caratteristiche del loro iconico piano corporeo”, ha detto Maidment. Il Bashanosaurus non aveva le placche giganti che correvano lungo la schiena come lo Stegosauro, ma aveva un’armatura molto più piccola, simile a una spina dorsale, che, probabilmente, sarebbe stata più utile per difendersi dai predatori rispetto a quella magra. ma molto appariscente (scudo) di Stegosaurus, che probabilmente aveva più a che fare con lo spettacolo.

Maidment faceva parte della squadra che ha scoperto Adratiklit boulahfaun fossile di stegosauro di 168 milioni di anni trovato in Marocco nel 2019.

“Adratiklit ha all’incirca la stessa età, o forse 2 milioni di anni più giovane del Bashanosaurus, ma Adratiklit ha caratteristiche tipiche dello stegosauro più giovane”, ha detto Maidment.

La necessità di più esemplari fossili

Ha detto che le differenze tra questi due tipi di stegosauri, così come altre specie conosciute, mostrano il livello di diversità raggiunto dai dinosauri nel Giurassico medio.

READ  I cosmonauti russi arrivano alla Stazione Spaziale Internazionale con i colori della bandiera ucraina

In confronto, Bashanosaurus era relativamente piccolo, misurando solo 9 piedi (2,7 metri) dal naso alla coda, il che ha portato il team a chiedersi se il fossile appartenesse a un adulto o a un piccolo dinosauro.

È probabile che la risposta a questa domanda rimanga un mistero. Maidment ha affermato che il modo più affidabile per determinare l’età di un dinosauro quando è morto è tagliare le ossa e analizzare il tessuto osseo, che può rivelare la crescita dell’animale. I piccoli dinosauri dovevano crescere rapidamente per raggiungere le loro grandi dimensioni corporee dopo la schiusa, ma una volta che si avvicinavano a quelle dimensioni, la crescita rallenterebbe.

“Poiché abbiamo solo un esemplare specifico di Pacinosaurus, non vogliamo davvero distruggerne una parte e molte delle ossa sono conservate in un’enorme parete rocciosa, quindi non sono adatte per il campionamento”, ha detto Maidment.

Il Bachanosaurus è l’ultima scoperta di stegosauro nella Formazione Shaximiao, il che potrebbe indicare che questi dinosauri sono originari dell’Asia, ha affermato il coautore dello studio Ning Li, ricercatore del Laboratorio di ricerca e conservazione del patrimonio geografico di Chongqing.

“Usando i dati che abbiamo per ricostruire il loro albero genealogico, possiamo iniziare a calcolare la probabilità che gli stegosauri abbiano avuto origine in luoghi diversi”, ha detto Maidment. Trovare altri primi stegosauri ci aiuterà a capire questo problema”.