Agosto 20, 2022

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il nome dei leader di Washington è impopolare tra i residenti della capitale

Il nome dei leader di Washington è impopolare tra i residenti della capitale

Dei tre nomi che la squadra ha avuto dal 1933, il 43% dei residenti di Washington afferma di preferire la squadra di calcio di Washington, rispetto al 26% che preferisce i capitani e il 22% che afferma di preferire i Redskins. Il cinque per cento ha detto che preferirebbe un altro nome e il 5 per cento non aveva opinioni.

Per decenni, il nome di Washington è stato denunciato e ha persino suscitato proteste da parte di coloro che credevano che i Pellerossa fossero razzisti e insensibili ai nativi americani. Il proprietario Daniel Snyder, che ha acquistato la squadra nel 1999, ha ripetutamente insistito sul fatto che “Cominciare“Cambia il nome. Ma nell’estate del 2020, mentre il più ampio dibattito nazionale sulla razza si è intensificato e dopo che molti dei principali sponsor di Washington hanno minacciato di tagliare i legami con la squadra a causa del suo nome, pensionato و Il nome e il logo dei Redskins hanno annunciato che lo sarà Squadra di calcio di Washington Fino a quando non ha trovato la sua nuova identità a lungo termine.

Era il nome e l’emblema dei leader rivelato ufficialmente 2 febbraio. Il sondaggio di Post è il primo sondaggio ufficiale sui residenti locali dall’annuncio e cattura la reazione iniziale di Washington al nome della squadra. Si è basata su un campione casuale di 904 residenti della capitale ed è stata condotta tra il 2 e il 14 febbraio tramite telefoni fissi e cellulari. Il margine di errore totale è più o meno quattro punti percentuali.

“Ci sono molte persone che diranno: ‘Mi ci abituerò, ed è la cosa più positiva che ho sentito'”, ha detto Grant Poulsen, conduttore di 106.7 The Fan in DC. Non so che a nessuno piaccia come nome. Ma ci sono molte persone che dicono: “Qualunque cosa sia, è un nome; sono tutti estranei. Il nome Dolphins o il nome Packers è stato strano a un certo punto. Alla fine, non sarebbe così strano. “

Ci sono state reazioni contrastanti nell’area metropolitana il 2 febbraio dopo che la squadra della Washington NFL ha rivelato che ora saranno conosciuti come i Leader. (Jorge Ribas/The Washington Post)

Con l’inizio di una nuova era per i leader, la squadra è stata accolta con rinnovato interesse da parte dei funzionari locali due anni fa Il nuovo stadio si è abbassato come una carota per un cambio di nome.

Camera dei rappresentanti e Senato della Virginia Lavorare sulle bollette Per attirare la squadra nel Commonwealth, con $ 1 miliardo in obbligazioni per aiutare a finanziare un nuovo stadio. legislatori del Maryland modulo di proposta Per cercare di mantenere i leader a Landover, con potenzialmente centinaia di milioni di dollari in sviluppo attorno a FedEx Field. Il sindaco di DC Muriel E. Bowser (D) ha sollecitato pubblicamente Ritorno in contea.

READ  40 La migliore scaldapiedi del 2022 - Non acquistare una scaldapiedi finché non leggi QUESTO!

Ma quando gli è stato chiesto di usare i soldi della città per aiutare a finanziare un campo di calcio dei leader, il 67% dei residenti della capitale ha detto che si sarebbe opposto, mentre il 30% ha detto che lo farebbe.

“Penso che la reazione più grande sarebbe: ‘Daniel Snyder ha appena comprato una casa da 50 milioni di dollari. Perché i contribuenti hanno bisogno di soldi? “Sports Addicts”, ha detto John Paul Flem, co-conduttore del programma mattutino Fan 106.7.

un 2019 un altro sondaggio in tutta la città È emerso che mentre quasi 6 residenti su 10 DC hanno sostenuto la squadra per la costruzione di un nuovo stadio sul sito RFK, che è di proprietà del governo federale, è stato anche riscontrato che una chiara maggioranza dei residenti si è opposta al finanziamento della città per lo stadio o alla costruzione del stadio affatto.

“Non stiamo – e non suggeriremo – di finanziare uno stadio”, ha detto Boozer questo mese. Suggerisce alla città di prendere un accordo simile alla sua partnership con la DC United durante la costruzione dello stadio Audi, dove “otterremo il terreno, prepareremo il terreno e la squadra dovrà finanziare e costruire il proprio stadio”.

Nel 2019, il 39% dei residenti della capitale era favorevole alla fornitura di terreni per un nuovo stadio di calcio, mentre il 19% era contrario alla fornitura di terreni e il 33% si opponeva all’intero nuovo stadio. Anche i residenti di Washington, DC si sono opposti ai finanziamenti della DC United nel 2008 (60%) e nel 2014 (59%).

Sebbene la maggior parte dei primi discorsi su un nuovo stadio di calcio si sia concentrata sul luogo – la contea, il Maryland o la Virginia – Kevin Davis, 56 anni, residente nel Ward 4, ha affermato che le sue priorità sono l’accessibilità, il costo per assistere alle partite e il finanziamento del costruzione dello stadio.

“I sussidi pubblici non dovrebbero essere utilizzati per sostenere i miliardari, e questo è generalmente ciò che accade con gli stadi”, ha detto Davis. “Ti ritrovi con obbligazioni fluttuanti, e sono i contribuenti che pagano per questo. Altrimenti, i più ricchi tengono le città in ostaggio e dicono: ‘Ci trasferiamo’”.

READ  Il QB Mitchell Trubisky dice che intende firmare un contratto biennale con i Pittsburgh Steelers

L’attuale opposizione al finanziamento di un nuovo campo da calcio è molto più grande dell’opposizione all’utilizzo dei fondi della città per aiutare a finanziare un campo da baseball nel 2002 (il 47% è contrario). Ma il finanziamento della città per Nationals Park, aperto nel 2008, sta diventando più comune con il senno di poi, con un sondaggio del 2014 che ha rilevato che il 72% dei residenti lo ha affermato “buon investimento. “

“Nations Park è l’ultima storia di successo per me”, ha detto Danny Rouhier, residente da sempre a Washington e conduttore di 106.7 The Fan. “Non credo che gli stessi standard si applicherebbero a un campo da football di un ragazzo con un record di Dan Snyder. Quindi mi piacerebbe che fosse a Washington, DC – questa è casa mia, e lo adoro qui – ma io non voglio che i contribuenti, me compreso, spendano un solo centesimo”.

I funzionari della squadra hanno affermato che gran parte del processo di rebranding di 18 mesi è stato dedicato alla ricerca e allo spionaggio legale, nel tentativo di stabilire un nome importante per la base di fan e uno che non fosse davvero un marchio. Il capo capitano Jason Wright, che ha guidato lo sforzo di rebranding della squadra, ha affermato che la sua ricerca ha rivelato una risposta nazionale “molto positiva” al nuovo nome, ma ha anche riconosciuto che molti dei “principali fan” della squadra – nella capitale e oltre – si sono opposti qualsiasi tipo di cambiamento. .

“Tra i nostri fan principali, è stato misto e il contesto è che l’80% di quei fan non voleva cambiare il nome in primo luogo”, ha detto in un’intervista il giorno dopo che il nome è stato rivelato.

Kevin Sheehan, un conduttore radiofonico sportivo di lunga data attualmente su WTEM (980 am), ha detto che crede che molti fan se ne siano andati a causa dello scandalo e della continua perdita della squadra. Per coloro che hanno vagato dappertutto, diventare leader può essere un po’ fastidioso.

“Penso che gli ultimi due anni siano stati molto temporanei e temporanei”, ha detto. “Il vecchio nome è scomparso, ma non c’era nulla che rafforzasse il fatto che non c’era più.”

Rebecca Silva, che vive nella Suite 3, ha detto di aver capito perché la squadra doveva sbarazzarsi del nome dei Redskins, ma ha detto che le piaceva il Washington FC perché aveva un “nome grande e classico”. Gli altri non sono venduti con il nome temporaneo.

“Pensavo che nominare la squadra di football di Washington fosse un ritiro”, ha detto Davis. “Ha mostrato una mancanza di immaginazione. I leader sono un buon nome. Potrebbero aver inventato qualcosa di meglio, ma hanno sicuramente la possibilità di fare di peggio. “

Mentre i leader iniziano a guardare maggiormente al futuro con le discussioni su un nuovo stadio, molti fan tornano continuamente alla stessa faida: la squadra è stata coinvolta in più indagini e scandali che nei giochi supplementari durante la proprietà di Snyder.

La NFL sta indagando Le accuse di molestie sessuali contro Snyder sono state avanzate questo mese da Tiffany Johnston, l’ex direttore marketing della squadra e capo cheerleader. La Commissione della Camera per la supervisione e la riforma sta indagando sulla cultura del posto di lavoro della squadra, che è stata precedentemente indagata dall’avvocato di Washington Beth Wilkinson.

L’interesse dei fan è diminuito e la presenza media della squadra al FedEx Field è stata tra le peggiori stagioni del campionato.

“I numeri, che si tratti di presenze o di ascolti TV, riflettono quanto di questa base di fan rimane”, ha detto Sheehan. “… lo vediamo ogni domenica. In molti modi, sono diventato Jacksonville.”

Flaim crede che non ci sia separazione tra i sentimenti negativi su un cambio di nome o il potenziale finanziamento della città per uno stadio dalle crescenti frustrazioni dei fan negli ultimi due decenni. “Nessuno pensava che sarebbe stata una gara di casa a causa del track record di Daniel Snyder”, ha detto.

Ma nel tempo, Flame ha ammesso che il nuovo nome alla fine sarebbe cresciuto nel pubblico.

“Vincere guarisce tutto”, ha detto. “Penso che tra due o tre anni la gente starà bene con i leader”.

Scott Clement ha contribuito a questo rapporto.