L’Oréal Italia trasferirà la sede di Milano – WWD

Milano – L’Oreal Italia È quello di trasferire la sua sede milanese.

La filiale italiana della potenza della bellezza ha firmato un permesso 10 anni fa Terra Giocatore covivio Per un edificio situato a The Sign, il nuovo quartiere degli affari della città.

Nato dalla riprogettazione di un ex sito industriale negli anni ’50, The Sign Complex sta sorgendo nella parte sud-ovest di Milano. Campus Universitario IULM Ed è già stato servito su vari mezzi pubblici. Gli attuali uffici di L’Oréal Italia si trovano in Via Primaticcio, a circa 20 minuti dalla nuova sede.

Su una superficie di circa 139.931 piedi quadrati, l’edificio è in costruzione per accogliere l’azienda, che sarà lanciata entro la fine del 2024. Questo progetto segna una nuova tappa nello sviluppo del sito, che già prevede la nuova sede di AON e NTT. Le società di dati sono specializzate rispettivamente in prodotti di mitigazione del rischio finanziario e soluzioni IT.

Progettata da Progetto CMR Architecture, la nuova sede di L’Oréal Italia sorgerà al termine della nuova Piazza Fernando Biano e del Parco IULM, e si espanderà su nove piani con ampi terrazzi affacciati al quarto e all’ottavo piano con vista sulla piazza. , E circa 180 posti auto sotterranei.

Gli interni sono progettati per ospitare uffici flessibili con processi ad alta tecnologia, nonché aree favorevoli al lavoro collaborativo e aree comuni e ibride volte a migliorare le prestazioni e la creatività dei lavoratori. Per essere progettato con maggiore attenzione alle prestazioni ambientali, l’edificio prevede di ricevere le certificazioni Wirescore, Well e Lead Platinum.

Oltre a Milano, L’Oréal Italia dispone di un centro logistico a Villanterio ea 30 minuti di auto da Torino a Settimo Torinese, uno dei maggiori centri produttivi mondiali del gruppo. Operativo dal 1960, i prodotti dello stabilimento sono distribuiti in più di 30 paesi. Comprese tutte le sedi, la filiale ha 2.000 dipendenti.

Rendering del Complesso del Segno a Milano.
Per gentile concessione di Govivio

“Siamo lieti di dare il benvenuto a L’Oreal, un marchio leader in tutto il mondo che contribuirà alla crescita e allo sviluppo dell’intero distretto”, ha affermato Covivio. ItaliaCEO di Alexei Tal Pastro.

“Grazie alle sue caratteristiche di design e qualità architettonica e al fatto di essere sulla piattaforma di aziende leader, The Sign dovrebbe diventare un nuovo spazio metropolitano che ispirerà ulteriormente l’evoluzione di Milano verso nuova connettività, innovazione e sostenibilità”, ha aggiunto Tol Pastro.

Oltre a The Sign, Govivio Symbiosis gestisce un quartiere degli affari. Come annunciato all’inizio di quest’anno, Mangler e LVMH Italia Hanno firmato accordi di pre-approvazione con Terra La società che affitta gli uffici di questo appartamento su più piani situato accanto Fondazione Prada A sud-est di Milano.

Nella stessa zona è in corso un altro progetto. Come riportato, Covivio ha acquisito lo scorso anno l’ex scalo ferroviario di Scalo Porta Romana con un’offerta di 180 180 milioni dalla società immobiliare Coima SGR e da Prada Holdings Spa, che controlla il gruppo di moda Prada. L’area strategica di 20 ettari o circa 50 acri è da sottoporre a un importante allineamento, compreso un percorso sopraelevato che corre da ovest a est.

Presentato all’inizio di quest’anno, Un piano generale di successo per il progetto, integrerà aree verdi, edifici residenziali, uffici, comunità e residenze per studenti e servizi comunitari con rifugi per atleti olimpici e paralimpici. Le Olimpiadi Invernali 2026 si terranno a Milano e alla Cardina di Ampezo. Dopo i giochi, il villaggio sarà convertito in edilizia popolare e dormitorio per studenti universitari.

Pur curando principalmente la riqualificazione di un parco pubblico, Prada Holding realizzerà un edificio sede di laboratori e uffici per espandere le sue attuali attività in questa parte della città che sta vivendo una significativa ripresa sotto la sua influenza.

Guarda anche:

LVMH Italia si appresta ad aprire uffici accanto alla Fondazione Prada

Prada Holding Milanese investe nell’ex Scalo Ferroviario

Il tocco di Milano: trasformare gli stabilimenti industriali in punti caldi

READ  Le autorità dell’UE sono pronte ad avviare una procedura di infrazione contro l’Italia per deficit eccessivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto