Dicembre 3, 2022

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il gas raggiunge i 4 dollari al gallone per la prima volta dal 2008

Il gas raggiunge i 4 dollari al gallone per la prima volta dal 2008

La media nazionale AAA è di $ 4,01, in aumento di 9 centesimi al gallone rispetto alla lettura di sabato e in aumento di 47 centesimi, o del 13%, da prima che la Russia invadesse l’Ucraina 11 giorni fa.

Gli aumenti giornalieri del fine settimana sono maggiori di qualsiasi aumento di prezzo di un giorno da allora Uragano Katrina Ha danneggiato la costa del Golfo degli Stati Uniti e ha danneggiato la maggior parte delle aree di produzione di petrolio e gas del paese nel 2005, facendo salire i prezzi.

Ci sono ancora alcune parti del paese in cui 4 dollari al gallone di benzina sono ancora scarsi. L’ampia fascia degli Stati centrali, dal South Dakota al Texas, non supera in media 3,71 dollari per gallone.

Ma i prezzi stanno aumentando rapidamente ovunque. La media in tutto lo stato è la più bassa del Missouri, con un gallone senza piombo di $ 3,60. Ma è aumentato di 28 centesimi, o 8%, solo la scorsa settimana.

Ora ci sono 18 stati, più Washington, DC, che costano $ 4 o più. Tutto il nord-est e l’Atlantico centrale, così come la costa occidentale, il Nevada, l’Arizona, l’Illinois, l’Alaska e le Hawaii hanno una media statale di $ 4 o più. E altri tre stati, Florida, Michigan e Indiana, sono a meno di mezzo centesimo dai $ 4.

I prezzi più alti sono stati osservati in California, dove la media in tutto lo stato è di $ 5,29 per gallone.

“Non è finita qui”, ha affermato Tom Kluza, responsabile globale dell’analisi energetica per il Oil Price Information Service, che fornisce dati ad AAA da 140.000 stazioni in tutto il paese. I prezzi all’ingrosso della benzina sono aumentati di 23 centesimi negli scambi di venerdì, un aumento che secondo Klosa passerà ai consumatori in pochissimo tempo.

READ  Le ferrovie canadesi CP hanno chiuso le ferrovie, i lavoratori scioperano

“È completamente fuori controllo”, ha detto.

I prezzi erano in aumento perché la Russia è uno dei maggiori esportatori di petrolio al mondo, con la maggior parte della sua produzione destinata all’Europa e all’Asia. Il petrolio russo rappresentava solo il 2% delle importazioni statunitensi a dicembre, secondo i dati del Dipartimento dell’Energia.

Ma il prezzo del petrolio è sui mercati globali delle materie prime, quindi l’impatto sui mercati globali si fa sentire ovunque.

Le sanzioni imposte all’economia russa sulla scia dell’invasione hanno finora escluso le esportazioni di petrolio. Ma i mercanti lo erano Riluttanza ad acquistare petrolio russo A causa dell’incertezza sulla chiusura delle transazioni date le restrizioni al settore bancario del Paese, nonché delle preoccupazioni per la ricerca di petroliere pronte ad attraccare nei porti russi.
C’erano richieste Gli Stati Uniti vietano l’importazione di petrolio russo. Ciò avrà probabilmente un impatto limitato sui prezzi globali o interni poiché viene spedito pochissimo ai mercati statunitensi, ha affermato Kloza.

“Non è una missione critica. Canada, Messico, Arabia Saudita … questi sono i grandi” per quanto riguarda le importazioni di petrolio dagli Stati Uniti, ha detto Kloza. “La Russia è un piccolo giocatore”.

I politici sono disposti a pagare per i sussidi dell'Ucraina poiché l'aumento dei costi del gas sconvolge i consumatori

Anche senza un divieto alle importazioni statunitensi, Klosa prevede che il prezzo medio salirà a un nuovo massimo storico compreso tra $ 4,25 e $ 4,50 per gallone. Ha aggiunto che un aumento così rapido dei prezzi fa un’impressione particolarmente forte sui consumatori.

“Quando ottieni incrementi così veloci, ed è eccitante, bruci davvero il pubblico”, ha detto Kloza.

Il prezzo medio un anno fa era di $ 2,76 al gallone, poiché il mercato si stava ancora riprendendo L’immersione avvenuta All’inizio della pandemia, gli ordini casalinghi e le chiusure di attività hanno ridotto la domanda di benzina.

La famiglia americana media consuma circa 90 galloni di gas al mese, ha detto Kloza, quindi un aumento di $ 1,25 costerebbe ai consumatori circa $ 105 al mese, o circa $ 1.300 nel corso di un anno.

READ  Le case automobilistiche hanno interrotto la produzione sulla scia dell'invasione russa e anche altre società si stanno spingendo

– Matt Egan della CNN ha contribuito a questo rapporto