Novembre 26, 2022

GolfMag

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Italia ricorda Ennio Morricone con un nuovo film

Novità in Italia: L’omaggio di Tornatore a Morricone arriverà nelle sale italiane a febbraio.

Un nuovo film dedicato all’amatissimo compositore italiano Ennio Morricone sarà in anteprima al cinema In giro per il paese questo fine settimana, prima della sua uscita generale il 17 febbraio.

Ennio: Il maestro è il titolo dato al ‘Docufilm’ dal suo regista Giuseppe Tornatore, collaboratore di lunga data di Morricone che morì a Roma 91 anni il 6 luglio 2020.

Morricone ha composto le colonne sonore di tutti i film di Tornatore dal classico premio Oscar del 1988 Cinema Paradiso, vincendo numerosi premi per la sua musica su La leggenda del 1900.

Ennio è incentrato su un’intervista di 11 giorni con Morricone, con spezzoni di film che ha messo in musica e i suoi arrangiamenti per canzoni pop.

Il film ha il contributo di numerosi attori e registi, che condividono i loro ricordi di Morricone, tra cui Bernardo Bertolucci, Marco Bellocchio, Carlo Verdone, Roland Joffé e Dario Argento.

Fanno la loro comparsa anche grandi nomi del cinema anglofono, tra cui Clint Eastwood, Quentin Tarantino e Oliver Stone, oltre a musicisti tra cui Bruce Springsteen, Giovanna Baez e Gianni Morandi.

In una recente intervista all’agenzia di stampa ANSA, Tornatore ha affermato che Morricone crede che una colonna sonora debba trovare il giusto equilibrio con un film, “affinché la musica e le immagini non si offuschino a vicenda”.

Morricone, che ha vissuto tutta la vita a Roma, ha scritto le colonne sonore di oltre 500 film e serie televisive, a cominciare dagli spaghetti western di Sergio Leone, ad esempio Il buono il brutto e il cattivo.

Giuseppe Tornatore ed Ennio Morricone

È stato candidato all’Oscar cinque volte e nel 2007 ha ricevuto un premio Premio Oscar Onorario per il suo contributo alla musica da film.

READ  Il ladro sospettato di aver vinto il Gratta e vinci è stato fermato all'aeroporto di Roma dall'Italia

Nel 2016 lui ha vinto un Oscar per la migliore colonna sonora originale per la sua colonna sonora Il film di Tarantino gli otto odiosi.

Quando è morto, c’era un enorme dolore che si riversa in Italia, con il presidente Sergio Mattarella salutando il compositore come un “artista eminente e brillante”.

Morricone ha scritto il suo proprio necrologio, e il suo funerale privato è stato accompagnato da musica a partire dal La missione, la colonna sonora da lui composta per il film del 1986 a cui il maestro era particolarmente legato.

L’Italia ha poi festeggiato Morricone con un’edizione speciale Moneta da € 5, e Roma ribattezzò il Auditorium Parco della Musica in onore di uno dei figli più famosi della città.